Google vuole salvare le lingue in via di estinzione



Google è coinvolta in svariati progetti, alcuni iniziati dalla stessa azienda americana, altri avviati da altre aziende o associazioni. Le tematiche che coinvolgono Google riguardano senza dubbio l’energia rinnovabile, la promozione dell’insegnamento scientifico e la catalogazione dei luoghi di interesse storico con lo scopo di renderli accessibili in un click su Street View.

 

 

Google ha avviato ieri un altro progetto, questa volta rivolto alla salvaguardia delle lingue in pericolo di estinzione. Un annuncio sul blog ufficiale generale ed uno sul blog ufficiale della sezione no-profit spiegano la nascita di un nuovo sito web, l’Endangered Languages Project, che si propone come uno strumento di raccolta e di condivisione di informazioni relative alle lingue a pericolo di estinzione.

 

Nel lancio del sito web è coinvolta Google.org, la sezione dell’azienda di Mountain View rivolta alle attività di beneficenza e di filantropia. Inoltre sono coinvolti anche The Linguist List, la University of Hawaii e First Peoples’ Cultural Council.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest