Grafica web al top con 3 semplici plugin



La parola d’ordine nella creazione di un sito nell’era del web 2.0 è sempre stata la stessa:funzionalità. Questo è vero fintanto che si discute sui massimi sistemi o si leggono articoli a bassa dose di praticità. Nella realtà dei fatti la funzionalità di per se non è sufficiente. Il 90% degli utenti del web sono per molti aspetti simili alle gazze, cioè ingolosite da artifici grafici sapientemente cuciti all’interno della struttura del sito.

Premetto fin d’ora che quanto suggerito in quest’articolo andrà certamente a beneficio di chi vorrà migliorare ed affinare un sito, per il quale ha da sempre tenuto conto degli aspetti fondamentali necessari alla sua solidità, sicurezza e intuitività. Non è mia intenzione sovvertire i punti cardine dei criteri di sviluppo in ambito web, solamente mi piacerebbe ricordare come non scordarsi di andare incontro a chi vi commissiona il sito e all’utente medio che lo visiterà. D’altronde vendere un sito è come vendere un qualsiasi altro prodotto come un auto ad esempio; la cosa che deve catturare il cliente è il design della vettura, è quello che sveglia in lui il desiderio. Ovviamente sarebbe di certo cosa gradita se una volta acquistata, tale vettura si mostrasse comoda, facile alla guida ed affidabile.

Questi ultimi tre punti sono paragonabili ai tre punti cardine prima citati per un buon sito web e come i precedenti anche questi un cliente medio non è in grado di valutarli a priori ma solo “salendoci a bordo”.
Fatta questa lunghissima premessa sull’importanza dell’aspetto grafico, vorrei ora segnalarvi questi 3 fondamentali plugin:

•    Nivo Slider
•    Pretty Photo
•    Page Peel

Questi 3 plugin hanno un paio di aspetti fondamentali in comune: sono totalmente free e sono presenti da diversi anni, per cui oltre ai link che vi ho lasciato per la loro versione di WordPress, questi componenti si possono trovare gratuitamente scaricabili in altri formati (Jquery, Joomla etc). Andiamo ora a vedere nel dettaglio questi plugin.

Nivo Slider come suggerisce il nome stesso, è uno slider di immagini inseribile in qualunque punto del sito. Scritto in Jquery si presenta leggero pienamente compatibile con qualunque browser e di rapidissimo caricamento. Nella versione WordPress viene richiesto di inserire nel suo menu di configurazione, la categoria alla quale dovran far parte le immagini visualizzate al suo interno.

Pretty Photo è una chicca di plugin. Per molti versi è simile ai più conosciuti LightBox e FancyBox, veri e propri standard per la visualizzazione di immagini e gallerie. Pretty Photo, oltre a presentare di default al suo interno un set di stili css (cosa che già lo rende assai appetibile), è in grado di leggere qualunque contenuto multimediale gli si voglia dare (immagini, video, file flash e inserire video da youtube). Oltre a questi file, si ha anche la possibilità di utilizzare Pretty Photo come iFrame, potendo così mostrare all’interno di una finestra altre pagine web senza abbandonare per questo il nostro sito.

Page Peel è il più simpatico dei tre. Al contrario dei plugin sopra descritti, questo è forse quello con meno risvolti pratici e relativo aiuto nella navigabilità del sito. Il 90% dell’utilità di questo plugin è legata all’impatto grafico che ci da il vedere un angolo del nostro sito sollevarsi come se si sfogliasse un libro. Molto interessante se utilizzato in homepage, per catturare l’attenzione su una notizia “calda” o un qualche contenuto bonus, ma per altri utilizzi lascio alla vostra fantasia, sapendo che sicuramente qualcosa di più ingegnoso salterà fuori!

In conclusione, potrete vedere con i vostri occhi come l’installazione di questi tre componenti cambierà radicalmente l’aspetto del vostro sito. Approfondendone la conoscenza scoprirete che potranno tornarvi utilissimi anche per rendere le pagine meglio consultabili, trasformando lentamente il vostro sito in un’avventura di facile navigazione e totale divertimento.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest