Grandi novità in vista da Telecom per la banda larga



Telecom Italia ha appena annunciato che a dicembre verrà varata una nuova generazione di rete radiomobile, che aumenterà la velocità di trasmissione dagli attuali 14,4 megabit al secondo fino a 21 megabit, con uplink da 5,7 megabit. Il proposito di Telecom è non solo il miglioramento degli attuali servizi, ma grazie all’ implementazione delle nuove reti HSPA, che pian piano copriranno tutto il territorio nazionale, verranno abilitati nuovi servizi mobili, in particolare nel settore video streaming in HD e della video collaboration.

Come detto, i nuovi standard saranno operativi da fine anno: verranno introdotte nuove chiavetteche saranno adatte a queste nuove tecnologie prima riservate alle imprese, poi anche ai clienti privati.

Trattandosi di un passo avanti del progetto di sviluppo a 360° della banda larga, Telecom afferma che non si fermerà qui, ma che continuerà a implementare la rete: per il 2011 sono previsti i primi servizi a 42 megabit al secondo, dal 2012 partiranno i servizi Lte (ora in fase di sperimentazione a Torino), che dovrebbero portare la velocità di trasmissione fino a 100 megabit.

Tutti questi sviluppi sono resi necessari anche grazie ai nuovi utilizzi della rete di questi ultimi anni, nonchè all’ aumento di volume di traffico dati nella rete mobile: se nel 2007 si era a livelli di 4 petabyte, ora si è a circa 60 e fra tre anni potremmo arrivare a 150 petabyte.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest