Greenpeace fa visita alla Apple



Poche ore fa due attivisti di Greenpeace hanno fatto visita alla sede della Apple, a Cupertino, in California, per protestare contro l’uso, da parte dell’azienda della mela, di energie non verdi per il suo iCloud. La protesta ha avuto il suo punto centrale quando i due, vestiti da iPhone, hanno sistemato un fungo gigante, con al centro il logo della mela morsicata.

La protesta non è però durata a lungo, dato che entro breve è intervenuta la polizia di Cupertino che ha arrestato i due “telefoni”.

Questo ulteriore gesto di protesta da parte di Greenpeace è l’ultimo di una serie di gesti che si sono seguiti nel corso degli anni, con i quali il movimento attivista vuole protestare contro la Apple per l’uso di energia proveniente dal carbone per alimentare i server di iCloud. Per questo motivo, Greenpeace ha escluso la Apple dalla lista delle aziende “green”, in cima alle quali capeggia Google.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest