Guida al Jailbreak tethered di iOS 6



Il Jailbreak, chiamato anche “sblocco”, è stato sviluppato dal DevTaem, mediante l’istallazione di un’applicazione di nome Cydia. Essa è una procedura delicata, che ci permette di modificare il software di base. In sostanza, elimina quasi tutti i limiti, le restrizioni e consente l’accesso ai dati di sistema, sfruttare il dispositivo al 100%, permettendo inoltre, sia di modificare i file originali, sia di aggiungere giochi, temi ed altri simili, e sia l’istallazione d’applicazioni provenienti da terze parti, quindi, non certificate da Apple, ed ottenendo così nuove funzioni, quali:

– Trasferire i file dal dispositivo al pc, utilizzando deamon OpenSHH, tramite Usb o Wifi;

– Registrare video tramite Cycorder;

– Sbloccare il bluetooth;

– Per scaricare da Safari, audio, video e altri, tramite torrent;

– Istallare temi e cambiare a piacere vostro, tutte le icone grafiche;

– Utilizzare i windget, per meteo, sms, notifiche, messaggi ad altri;

– Aggiungere un TaskManager, un’applicazione backgrounder. Utile per non terminare le attività, in esecuzione contemporaneamente.

Seguendo questa semplice ed utile guida, vi porterò ad eseguire correttamente il Jailbreak tethered, l’unico supportato dagli iOS 6, tramite una facile procedura guidata. Prima di tutto dovete necessariamente sapere che:

A) Dovrete connettere il vostro dispositivo al computer e riavviarlo in seguito;

B) Attuare, infine l’operazione chiamata “Just Boot” in Redsn0w.

Fatto ciò, procedete, passo passo, come di seguito:

1) Create una nuova cartella sul desktop del vostro pc e chiamatela Pwnage;

2) Eseguite il download della versione ultima di Redsn0w per il vostro SO, e mettete il file appena scaricato, dentro la cartella “Pwnage” dapprima creata;

3) Scaricate per il vostro apparecchio la corretta versione di iOS 6 dal sito iPhone Italia e collocatela nella stessa cartella;

4) Estraete adesso l’eseguibile dell’archivio “Redsn0w”, con un doppio click sul file zip;

5) Cliccate con il tasto destro sul simbolo di Redsn0w, e dal menù selezionare “apri” per avviare l’applicazione;

6) Collegate adesso il vostro dispositivo, e selezionate la voce “Jailbreak”;

7) Spegnete, dunque, l’apparecchio e continuate cliccando su “next”;

8) Impostate la modalità DFU: indicazioni a monitor, oppure tenere premuti insieme i tasti power ed home per circa dieci secondi, dopodiché lasciare power e continuare solo con home finché “Redsn0w” non riconoscerà il vostro apparato;

9) Attendere l’elaborazione con Limera1n. Premere il pulsante “quit” per continuare;

10) Redsn0w, automaticamente preparerà i dati necessari per jailbreak;

11) Dalla lista, selezionare “Cydia” e cliccare su “next”;

12) Il vostro congegno, si riavvierà e partirà l’upload del Kernel e della Ram Disk;

13) Completato il processo, l’esecuzione del Jailbreak sarà infine confermata.

Da questo momento, il processo sarà proseguito soltanto sulla vostra apparecchiatura. Due minuti ed ancora qualche altro passaggio per completare l’operazione.

Dopo aver eseguito il jailbreak ed aver riavviato nuovamente, sarà necessario eseguire il Boot Tethered (riavvio tramite Redsn0w). Per fare ciò, è necessario riavviare l’apparecchiatura aggiornata ad iOS 6 con Jailbreak tethered:

1) Premere “Extras” dal principale menù di “Redsn0w”;

2) Selezionare “Just Boot” e seguire le istruzioni a schermo;

3) Impostate di nuovo e nella stessa maniera la modalità DFU;

4) Redsn0w si occuperà del resto, precedendo in automatico ed ultimando il riavvio del sistema.

In caso di problemi, per cancellate il Jailbreak e senza lasciare alcuna traccia, o per riavere la vostra garanzia, vi occorrerà ripristinare il dispositivo con il firmware d’origine.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest