Guida all’uso di DropBox



DropBox è un’ottima applicazione per condividere file con altri contatti o per inviare documenti tra vari computer che si dispongono. I file condivisi sono accessibili mediante SSL e sono crittografati tramite AES-256 e perciò sono dotati di una elevata sicurezza.

Al momento della registrazione si avranno a disposizione 2 GB di memoria che saranno espandibilli fino ad 8 GB, semplicemente invitando altri utenti all’utilizzo del software.
Spiegheremo il funzionamento di questo innovativo e popolare programma.

Per utilizzare le cartelle che verranno iserite online è necessario seguire i seguenti passi:
– Bisogna attivare l’account su www.dropbox.com
– Si scarica il software dal sito e verrà visualizzata una icona sul desktop. Verrà creata una cartella “My Dropbox”, la quale è sincronizzata con il nostro username. All’interno della cartella saranno presenti altre sottocartelle: “Public” (dove si inseriscono file che desideriamo condividere con il web); una cartella con accesso limitato, visibile solamente dall’utente che abbiamo invitato alla visualizzazione; una cartella che non è condivisibile con nessuno.
La cartella si utilizza esattamente come una qualsiasi altra cartella presente sul vostro computer.

E’ possibile anche lavorare offline da  My Dropbox e tutti gli aggiornamenti saranno effettuati quando ci si connetterà ad internet.
I computer collegati a Dropbox possono essere illimitati, basta che abbiano il software installato.

Come si sincronizzano i file tra i computer?
Supponiamo di aver salvato un File di Dropbox sul desktop del computer fisso e desideriamo vederlo dal computer portatile. Bisogna accedere all’account Dropbox dal laptop con lo stesso utilizzato da casa ed in questo modo è possibile visualizzare il file. E’ possibile accedervi anche tramite il sito web di Dropbox oppure, come affermato prima, scaricare dropbox su ogni computer.

Come posso condividere una cartella?
– si apre la cartella Dropbox
– fare click con il pulsante destro sulla cartella che si desidera condividere e verrà visualizzato un menù a discesa.
– Selezionare: dropbox>condividi la cartella e ciò ti reindirizzerà al sito web di condivisione.
– selezionare: condividi questa cartella dal menù contestuale
– è possibile inserire un messaggio personale se si desidera e poi si clicca su “condividi cartella”

Con dropbox è possibile anche recuperare le versioni precedenti dei file che sono stati cancellati. Questo è possibile se si mantiene il snapshot degli ultimi 30 giorni. Come si procede:
– si clicca con il pulsante destro del mouse sull’icona del file del desktop.
– Selezionare “visualizza le versioni precedenti”.
Se un tuo amico possiede Dropbox, è possibile scambiarsi file semplicemente copiando ed incollando i file desiderati nella cartella dell’amico, eliminando i noiosi tempi di allegatura di file alle email.
Tutte le operazione che abbiamo descritto è possibile effettuarle su internet, dal sito www.dropbox.com.

Tramite web è possibile:
– cercare file all’interno del nostro account
– gestire le cartelle condivise che abbiamo creato
– modificare, eliminare e creare nuove cartelle
– ottenre la versione di un file che abbiamo eliminato

Dropbox è disponibile per iPhone, iPad, Android, Blackberry. 
Per utilizzarlo su queste piattaforme:
– collegatevi all’App store e scrivete, nella casella “cerca”: dropbox
– eseguite l’installazione
– facendo tap dropbox si accede alla cartella personale
– cliccando su “upload” possiamo caricare i file dall’Iphone e cliccando “+” si scelgono foto e video che si vogliono condividere.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest