Guida all’uso di Google+



Google+ è un nuovo social network che si inserisce nell’ampia lista dei contendenti al trono di Facebook.

E’ stato generato da Google, ed in pochissimi giorni dal suo rilascio ha già raggiunto 20 milioni di utenti. Ormai questo è un numero che appartiene al passato, e non rispecchia più la realtà di questo intrigante social, ma aiuta di certo a capire quali siano le sue enormi potenzialità.

Inviare inviti:
Di certo la fama di questo social network non ha ancora raggiunto quella dei più celebri Facebook e Twitter, ma ovviamente sono gli stessi utenti iscritti a poter contribuire a far conoscere il mondo di Google+ ai propri amici. Ecco dunque come si possono inviare inviti d’iscrizione. Il metodo è molto semplice, dal momento che l’utente troverà nel proprio profilo il tasto “Invita”, che, una volta cliccato, farà comparire una nuova pagina nella quale si potranno inserire le mail dei propri contatti preferiti.

Home page:
La home page sembra strutturata apposta per i nuovi iscritti, essendo molto semplice e scarna, priva del tutto di pubblicità e con le principali funzioni poste in evidenza nella parte superiore: foto, profilo, cerchie e stream (la classica bacheca). A sinistra si possono vedere tutti i contatti online ed i messaggi condivisi, al centro invece gli stream dei contatti presenti nella nostra lista di amici ed a destra l’elenco delle nostre cerchie.

Cerchie:
Di certo una delle caratteristiche più interessanti di questo social è quella delle cerchie. L’idea è quella di trasporre nel web le normali cerchie delle quali si entra a far parte nella vita reale, che si tratti di amici, colleghi di lavoro o familiari. In questo modo sarà molto più facile per gli utenti iscritti organizzare al meglio le proprie relazioni, condividendo magari soltanto determinate informazioni con alcune persone, a seconda della cerchia di appartenenza. Ciò rappresenta un vero segno di distinzione nei confronti di Facebook e Twitter, che rendono pubbliche tutte le condivisioni con chiunque faccia parte della schiera degli amici o dei follower, a meno che, almeno su Facebook, non si limitino le opzioni della privacy, ma ciò impedirebbe di condividere ogni cosa con chi non rientri in una determinata categoria di persone, e non di scegliere cosa rendere pubblico e cosa no. Per accedere alle cerchie basta cliccare sull’apposito tasto presente nella home page, con la possibilità di effettuare una ricerca per nome in alto, mentre in basso si potranno vedere elencate tutte le cerchie delle quali si fa parte. Per aggiungere nuove persone poi basta trascinare la scheda dell’utente prescelto nella cerchia voluta,

Spunti:
Questa rappresenta un’altra novità di Google+, che consiste nell’essere sempre informato sulle ultime notizie riguardanti specifiche categorie di interesse dell’utente. Di base il social ne offre 10, ma qualora si avessero più interessi o magari di differente natura sarà facilissimo aggiungerne di nuovi o eliminare i vecchi.

Tag:
Così come per Facebook, anche in questo caso è possibile taggare gli amici, indirizzando soltanto a loro determinati contenuti. Per farlo basta aggiungere il nome della persona scelta dopo la chiocciola, oppure dopo il segno +.

Videoritrovi:
Una cosa che ha davvero messo in seria difficoltà Facebook è la possibilità di effettuare videochiamate. Si tratta dei videoritrovi, che consentono, cliccando sul tasto “apri un videoritrovo”, di iniziare una conversazione con chiunque si desideri, in maniera rapida e semplice.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest