Guida: come personalizzare il file “robots.txt” del proprio blog Blogger



Quando ci si rivolge ad un servizio gratuito di creazione online di blog e siti web ospitati su domini di terzo livello, può capitare molto spesso di non avere accesso al server dove il proprio sito è ospitato, ma di avere solamente la possibilità di usufruire del pannello di amministrazione fornito dal provider. Ciò comporta, per esempio, l’impossibilità ad aggiornare il proprio file “robots.txt”, ovvero il file che si occupa di fornire indicazioni ai crawler dei motori di ricerca: ciò comporta la fornitura di un file “robots.txt” identico per tutti i siti ospitati sul servizio, oppure semplicemente la non presenza di un file “robots.txt”.

Il discorso sin qui sviluppato vale anche per Blogger, il servizio di creazione blog personali e siti di informazione, che essendo un servizio già ospitato presso Google e programmato per fornire all’utente un’interfaccia grafica, non fornisce accesso ai server. Quindi anche per Blogger non è possibile caricare files “robots.txt”. O meglio, non era possibile, poiché recentemente è stata introdotta una funzione nel pannello amministrativo, che consente di modificare il proprio file “robots.txt” direttamente dalla propria interfaccia Blogger. Per eseguire questo procedimento bisogna seguire questi passaggi:

1.) Utilizzare la nuova interfaccia di Blogger (se si è abituati alla vecchia interfaccia, si può anche effettuare il passaggio alla nuova interfaccia, applicare la modifica al file “robots.txt” ed in seguito ripristinare la vecchia interfaccia);

2.) Accedere alla scheda Impostazioni;

3.) Selezionare la voce Preferenze di ricerca;

4.) Applicare le modifiche desiderate.

La stessa pagina permette anche di cambiare le preferenze in merito ai meta-tag, alle pagine di errore ed ai reindirizzamenti.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest