Gull1hack, il tool che doveva sbloccare gli iPhone con il nuovo iBoot è un FAKE!



A pochi giorni dalla comparsa sul web di questo fantomatico tool, che prometteva di sbloccare gli iPhone e gli iPod con il nuovo iBoot, arriva la secca smentita da parte del DevTeam e di tutti coloro che hanno avuto a che fare con la beta di questo programma.

20100224gull1hack

Il primo elemento da cui si poteva intuire la falsità del tool è il video dimostrativo pubblicato su Youtube. Secondo Musclenerd, membro del DevTeam, nel video sono stati utilizzati due iPhone, un 3G con vecchio iBoot, e un 3G S con nuovo iBoot; il secondo era collegato al pc, e Forecast (programmino molto utile che vi dice se il vostro device è sbloccabile) stava visualizzando le info di questo, mentre il primo, col vecchio iBoot , veniva mostrato nel video in fase di boot. Musclenerd ha smascherato questo falso confrontando il tempo di avvio dell’iPhone mostrato con un iPhone 3G S sbloccato con il loro tool; è risultato infatti molto più lento rispetto al suo 3G S, e ne ha dedotto che fosse un 3G.

[VIDEO]

A dare conferma a questa tesi è la beta del programma, che testata su qualsiasi tipo di iPhone, restituisce sempre il seguente errore:  non viene riconosciuto alcun device connesso tramite USB e, quindi, non si può procedere con il jailbreak.

Quindi, per il momento, non ci resta che attendere lo sviluppo dei recenti studi condotti dal DevTeam assieme al genietto GeoHot.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest