Hard Disk Multimediale – E la Rete va in TV



È possibile collegare un Hard Disk multimediale alle nuove TV

Benché il dischi Blue-Ray costituiscano la più recente tecnologia per la riproduzione di video in alta definizione, lo stesso concetto di supporto fisico inizia a dar segno d’essere obsoleto. Che sia un nastro, un Dvd o un Blu-Ray, l’utilità di tutti viene meno quando si considera che nell’era delle reti un intero film può essere compreso all’interno di un file condiviso tra più apparecchi. Magari senza fili.

hard-disk-multimediale

Ma andiamo per ordine: se si desidera affiancare un’altra sorgente al proprio lettore di dischi Blu-Ray (inprescindibile in un Home cinema), è sufficiente dotarsi di un Hard Disk multimediale dotato di uscite Hdmi, lo standard per la trasmissione di video in alta definizione.

Oggi questi dischi fissi hanno sfondato il muro del Terabyte (mille Gigabyte), il che significa un’intera collezione di film in HD nello spazio occupato da tre custodie di cd impilate.
Questi contenuti non sono per forza sinonimo di violazione del copyright, oggi sono numerosissimi i video in alta definizione liberamente scaricabili da internet: trailer dei film in uscita, documentari, video recensioni. E tanti sono anche i servizi a pagamento che consentono di scaricare legalmente film e serie tv, a cominciare dal celeberissimo iTunes di Apple, mentre anche il colosso Google sta pensando di scendere in campo attraverso la controllata YouTube.

Questa mole di video può entrare nell’home cinema del salotto attraverso il computer, in grado di dialogare con lo schermo e l’impianto Surround per mezzo di un digital media adapter, noto con l’acronimo di DMA.

Fondamentalmente evita di consumare dischi ottici nella masterizzazione: va collegato da una parte al televisore preferibilmente con un cavo Hdmi, dall’altra parte al pc, da cui acquisire i file audio e video da diffondere sul televisore.
Per il collegamento al pc basta un semplice cavo di rete, anche se di solito, per il salotto, sono preferibili soluzioni come il WiFi. E sul nuovo schermo di casa si potranno comodamente ammirare anche le foto delle vacanze.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest