I blog aziendali aiutano ad aumentare i contatti interessati



Sempre più aziende guardano al web con tante speranza di poter ottenere più contatti interessati al loro business, più clienti, e ultimamente più clienti che pagano.

Oltre l’80% di queste aziende però decide di realizzare un sito aziendale per raggiungere i loro obiettivi. Senza sapere che il web si sta spostando, sempre di più, verso l’interazione con gli utenti e verso nuove e più potenti strategie di web marketing.

Oggi un sito aziendale statico, per quanto bello e perfermante possa essere, perde la maggioranza degli utenti interessati perchè è di scarsa interazione.

Per funzionare, un’azione web di un’azienda dovrebbe sfruttare i seguenti:

1) Creare un blog
Il primo passo, forse il più importante sul lungo periodo, è quello di aprire, associato al sito aziendale, un blog aziendale. L’obiettivo del blog non è pubblicizzare l’azienda e i prodotti/servizi della stessa, ma quello di dare delle informazioni utili agli utenti che potenzialmente potrebbero essere interessati ai prodotti/servizi. In questo modo si aumenta la reputazione online dell’azienda, e questo processo porta, in automatico, a nuovi contatti e nuove vendite.

2) Investire in SEO (posizionamento sui motori di ricerca).
Il secondo passo è quello di investire denaro e tempo in azioni di SEO. Nel lungo periodo questi investimenti potrebbero portare guadagni e, fattore più importante ancora, potrebbe aiutare l’azienda a diventare il leader del mercato.

3) Sfruttare correttamente i social network
I Social network, con facebook e twitter in testa, sono un’opportunità se utilizzati correttamente. Servono a creare Brand, contatti, diffusione dei messaggi aziendali, e soprattutto servono per colloquiare con i propri clienti e potenziali clienti.

Senza queste azioni di web marketing un’azienda è destinata a fallire online.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest