I cellulari per lavorare: caratteristiche e prezzi dei 4 più consigliati



La tastiera Qewrty sicuramente è sicuramente più veloce aiuta a minimizzare gli errori di battitura. Ma anche il touchscreen è un ottima alternativa per il cellulare con cui si lavora. E’ certo che in tal caso dovrete abituarvi a non avere il contatto fisico con i tasti e utilizzare lo smartphon in orizzontale. Di fondamentale importanza per chi ha esigenze lavorative è di ndotare il proprio cellulare di alcuni accessori che si riveleranno indispensabili. A tal fin occorre sottoscrivere un abbonamento che comprenda chiamate, messaggi e traffico dati. Non sarà inoltre semplice lavorare con un cellulare privo di Vivavoce, sia del tipo bluthoout o auricolare a filo, e di un’applicazione per aprire e modificare i file se la vostra auto non ne è munita.

Il modo di lavorare non è più lo stesso, grazie ai cellulari dedicati al business. Essi hanno un serie di caratteristiche comuni: tastiera Qwerty fisica, predisposizione alle mail e alla messaggestica in mobilità, una batteria di buona durata e strumenti di serie che possono soddisfare chi usa il telefonino non solo per il multimedia ma anche per ner non perdere un acquisto superconveniente da fare online. Grazie a questo prezioso amico potrete avere accesso in ogni momento alla posta, alle risorse dell’ufficio e comunicare  con i colleghi, senza essere fisicamente alla scrivania.

Ma come scegliere un modello specifico?
Innanzitutto occorre stabilire se vi serve un cellulare o uno Smartphone. Nel primo caso potrete orientarvi verso i dual Sim per avere due linee telefoniche attive (per esempio quella personale e quella aziendale). Con gli Smartphone invece potrete contare sulla scelta di app presenti nei negozi specializzati, oltre che sul supporto per la messaggistica e la produttività.

Tra i modelli sottoelencati offrono di serie una suite office quantomeno per leggere i file di Microsoft Office, anche se alcuni permettono di modificarli e di crearne di nuovi. Oltre a questo software, necessario per interagire con gli allegati, sarà anche importante  che gli strumenti per posta elettronica, chat e navigazione siano di ottima fattura. Android e Symbian sono l’ideale per chi ha esigenze variegate: dall’email alla produttività personale, passando per il multimedia. Sono flessibili, in particolare il sistema operativo di Google, e offrono una gamma di opzioni di configurazione da  non sottovalutare. I BlackBerry sono ideati per avere accesso alla posta elettronica in temporeale grazie al sistema di push-email migliorato negli anni. Inoltre hanno una buona autonomia.Vediamo le caratteristiche di questi due cellulari.

L’NGM Metal Devil è realizzato in alluminio, telefonino trendy adatto per il lavoro ma non solo. Ospita infatti 2 Sim con tanto di supporto per il 3G, così da navigare a banda larga in mobilità. E non manca nemmeno il WI-FI. Di serie anche i Software per i social Network, e-mail blacklist e whitelist e la suite per la gestione dei documenti (prezzo 189 euro).

Il BlackBerry Bold 9780 basato su OS 6, ha dimensioni compatte (109x60x14 mm) e offre una tastiera molto comoda per interagire con mail, Sms, chat e Social Network. Integra connettività Wi-Fi e Umts/Hsdpa a 3,6 Mbps, Fotocamera da 5 Mpixel e memorai doppia rispetto al modello 9700. Autonomia di 3 giorni (prezzo 499 euro).

Ma non è detto che spendendo poco per un cellulare si debba rinunciare alla maggiornaza delle funzioni, molte case produttrici, infatti, stanno riuscendo ad abbinare caratteristiche tecniche di buon livello a prezzi da low cost. E’ il caso ad esempio di due modelli nel listino di Vodafone, il Blue e lo Smart Android, uno dedicato a Facebook e l’altro uno Smartphone con l’OS di Google in vendita a 79 euro e 99 euro.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!

Galleria Fotografica

Pinterest