I comandi di gioco di Pro Evolution Soccer 2008 per Wii



Pro Evolution Soccer 2008 per Nintendo Wii potrà anche aver deluso chi si aspettava una grafica eccelsa, ma per chi invece del famoso gioco della Konami ha ammirato la libera giocabilità che finalmente trascinava fuori i simulatori di calcio dalla modalità “flipper” sviluppata dalla Ea Sports con i vari capitoli FIFA, non potrà che rimanere affascinato dalle modifiche apportate dalla casa di produzione giapponese per adattarsi ai controller rivoluzionari della console Wii. Il risultato è quello di giocare finalmente come una vera squadra, programmando schemi e sviluppando una manovra organica di gioco.

Ecco quindi un elenco dei comandi che è possibile utilizzare durante il gameplay:

Dribbling: mirare col Wiimote nella direzione in cui si intende dribblare e tenere premuto il tasto A. NB. più il cursore è lontano più il dribbling verrà tentato in allungo (in velocità insomma), mentre più il cursore è vicino al giocatore, più il dribbling sarà “stretto” (quindi lento).

Contrasto (pressing): in difesa quando vogliamo pressare, puntiamo il wiimote verso l’avversario con la palla e premiamo A. La direzione del cursore varierà la direzione del contrasto. Se quando miriamo premiamo più volte A verrà fatto il “raddoppio di marcatura”

Tiro: per tirare occorre scuotere il nunchuk. Apparirà un pallino rosso sul giocatore per segnalare l’intenzione di eseguire il tiro.

Spazzata di testa: nella propria metà campo, esattamente come con il tiro, occorre scuotere il Nunchuk. Apparirà un pallino di colore blu per segnalare l’intezione del giocatore di spazzare, una volta ottenuta la palla.

Passaggio sui piedi: quando abbiamo il possess di palla, per passare sui piedi di un nostro giocatore dobbiamo puntarlo con il Wiimote e premere B. Se il calciatore è vicino il passaggio sarà corto, se il giocatore è lontano il passaggio sarà lungo.

Muovere giocatori oltre al portatore di palla: mentre si ha la palla si possono dare degli ordini ai propri giocatori in cui indicare dove questi devono spostarsi. Per fare ciò puntiamo il calciatore privo di palla con il Wiimote, premiamo e teniamo premuto A “trascinando” il cursore fino al raggiungimento della zona in cui vogliamo spostare il calciatore (noterete una linea gialle del percorso che il giocatore seguirà);

Passaggio nella zona: quando abbiamo palla, per passare in una zona di campo che ci interessa dobbiamo puntare tale zona con il Wiimote e premere B; il giocatore più vicino mostrerà una freccia che indicherà che si sta muovendo verso la zona del passaggio. Mantenendo premuto il pulsante B ritarderemo il passaggio dando il tempo al giocatore che si sta muovendo di raggiungere la zona d’interesse, dando così maggiori probabilità di successo all’azione. QUesta tecnica è molto efficace anche per fare eseguire dei passaggi filtranti a superare la difesa.

Calci d’angolo e punizioni: si tira sempre scuotendo il Wiimote e si crossa con B (con possibilità di passaggio sui piedi o passaggio in una zona). E’ possibile inoltre, prima e durante la punizione, controllare altri giocatori e farli scattare “trascinandoli” premendo A.

Marcare e Marcatura a uomo: per marcare un giocatore sprovvisto di palla, al fine di evitare che la stessa gli venga passata, dobbiamo mirare il giocatore con il Wiimote e premere A; questa è la Marcatura semplice in cui il giocatore più vicino all’avversario in questione gli si piazzerà vicino. La marcatura a uomo invece è mirando un nostro calciatore e premendo A per poi mirare il giocatore avversario (disegnando una freccia) così facendo possiamo portare in marcatura anche un giocatore differente da quello più vicino e magari fare dei raddoppi di marcatura.

Tackle (scivolata): per effettuare un tackle dobbiamo puntare con A il calciatore avversario (facendo di fatto una Marcatura semplice), poi quando riteniamo opportuno teniamo premuto il tasto Z (quello grande sul retro del Nunchuk) e scuotiamo il Nunchuk

Uno-Due: per fare un uno-due possiamo metterci in modalità dribbling (tasto A con il portatore di palla), puntare la zona dove vogliamo andare e quando abbiamo un compagno vicino pronto per l’uno-due premiamo B (sempre tenendo A premuto).

Intercettare un passaggio: quando siamo in Marcatura (qualunque essa sia) possiamo dire al marcatore di tentare di intercettare la palla tenendo premuto il tasto Z infatti il calciatore tenterà di anticipare il passaggio frapponendosi fra il portatore di palla e il giocatore che sta marcando.

Trappola del fuorigioco: per far scattare questo rischioso schema difensivo non bisogna far altro che muovere verso l’alto il Wiimote. Vedrete comparire la linea della difesa e i giocatori avanzeranno in linea.

Far uscire il portiere: se per qualche ragione dovesse esser necessario far uscire il portiere dai pali e tentare l’intervento (ad esempio con un calciatore lanciato a rete e difesa gia superata) allora miriamo con il Wiimote il portiere e premiamo A.

Super-canc: quando diamo delle impostazioni a dei giocatori (siano difensive vedi marcature, oppure offensive dicasi scatti) potrebbe per noi essere utile “annullare” tali impostazioni. Per farlo basta premere il tasto C una volta, così facendo cancelleremo l’ultima istruzione data; se invece vogliamo cancellarle tutte le istruzioni e non solo l’ultima, dobbiamo ripremere C e tenerlo premuto per qualche secondo.

Richiamare la panchina: premere il tasto 1 durante il gioco e appena l’azione terminerà si aprirà la schermata del menu tattiche.

Annunci sponsorizzati:

Ricerche effettuate:

  • pes 2008 pro evolution soccer wii comandi speciali
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
  • enrico

    ciao mi sapete dire come si fa lo sprint, che non ho capito bene.

  • Lo sprint non ha un tasto unico da utilizzare “flippando” come nelle precedenti versioni su altre console. Semplicemente si realizza con un “clicca e trascina”, quando appare la freccia gialla in una direzione partendo dal giocatore. Più è lunga la freccia, maggiore è la velocità che il giocatore raggiungerà.

Pinterest