IDC: le spedizioni di PC continueranno a calare fino al 2018



Il mercato PC, secondo una ricerca di IDC, continuerà nei prossimi anni a calare, almeno fino al 2018. Nell’ultimo report relativo alle spedizioni di personal computer nel mondo, IDC ha affermato di aver diminuito le previsioni delle spedizioni PC per il 2014 del 2%. Ci si aspetta infatti che le spedizioni globali scendano dalle 315.1 milioni di unità dell’anno scorso fino a 295.9 milioni, andando a raggiungere, nel 2018, la quota di 291.7 milioni di unità. Le spedizioni di PC, lo scorso anno, sono scese del 9.8%, è andata quindi un po’ meglio delle previsioni della stessa IDC, che volevano un calo del 10.1%. Quindi perché questa negatività?

…perché, fondamentalmente, secondo IDC ogni risultato positivo avuto nel 2013 è legato a trend sul breve periodo, come ad esempio la sostituzione dei computer con Windows XP. Anche le previsioni per le spedizioni PC nei mercati emergenti hanno diminuito le proprie prospettive, anche e soprattutto per la rapidissima crescita del mercato di smartphone e tablet, ormai veri e propri competitor dei personal computer più tradizionali.

Vi alleghiamo di seguito un’immagine piuttosto esplicativa, che riassume le previsioni di IDC per le spedizioni di personal computer sia nei mercati emergenti che in quelli maturi che, alla fine, in tutto il mondo.

idc-pc-shipments
Secondo voi a cosa porterà questo continuo calo delle spedizioni di personal computer? E soprattutto, quanto ci vorrà perché vedremo i PC interamente soppiantati dai tablet o comunque da dispositivi più “leggeri” e sicuramente più alla portata di tutti?
Oppure, dall’altro lato, riusciranno i produttori di PC a “svecchiarsi” abbastanza e riuscire a competere in questo mercato in continua evoluzione?

Cosa ne pensate?

 

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest