Ifa 2011: arriva la Smart TV



L’Ifa 2011 di Berlino (fiera dell’elettronica di consumo più grande d’Europa) è piuttosto interessante e stanno arrivando di ora in ora notizie sempre più succose.

Ad esempio sembra che le aziende produttrici di televisori abbiano definitivamente iniziato a reagire alla concorrenza, nell’offerta dei contenuti, di PC  e tablet.
In futuro, sembra, la televisione del salotto non sarà una semplice dispensatrice di contenuti preconfezionati (come è ora, nonostante le innovazioni come il digitale terrestre), ma darà la possibilità di installare su di esse delle APP, in stile Ipad o Android.

E’ un mercato appena nato, che vede già Samsung in pole position, seguita da LG e Philips.

Una delle principali questioni aperte riguarda proprio le case produttrici, che si stanno confrontando sull’eventualità di creare degli standard nello sviluppo delle APP e degli APP-store, in modo da rendere fruibili da tutti gli apparecchi le applicazioni sviluppate, o seguire l’esempio del mercato di smartphone e tablet, dove ogni sistema operativo ha le proprie APP.

Samsung sembra orientata su questo intendimento, dato che è la principale produttrice sul mercato, mentre Philips, Sharp e LG sembrano orientate alla standardizzazione.

Certo è che la televisione poi non sarebbe più una semplice “televisione”, ma diventerebbe qualcosa di nuovo, dalle vastissime potenzialità, collegato in rete, trasformandosi quindi in un nodo del web.
A parte chiedersi se ci sia davvero bisogno di qualcosa del genere, è singolare che qualche casa minore (come la Vestel) abbia già deciso di stipulare partnership con… BitTorrent.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest