Il Brasile Oscura Facebook



E’ la prima volta che accade, ma è successo: il Brasile ha deciso di oscurare Facebook per 24 ore.

Apprendiamo da ansa.it quanto segue: “Un giudice brasiliano ha ordinato la sospensione di Facebook nel paese per 24 ore, accogliendo il reclamo presentato da un candidato politico per le informazioni pubblicate in una pagina del social network. Un consigliere municipale del Partito Progressista, in campagna per la rielezione, ha chiesto l’oscuramente della pagina “Reacciona Praia Mole” (Reagisci, spiaggia Mole) dichiaratamente contraria a una serie di progetti immobiliari in una delle spiagge più note della località.”

La notizia è talmente clamorosa che merita di essere riportata integralmente. La politica si sa ha le sue leggi non scritte, e negli ultimi anni ha scoperto, sfruttato e in alcuni casi anche abusato della libertà concessa dalla Rete. Non dimentichiamo l’ultimo recente scandalo dei followers reclutati via ebay per garantire popolarità su Twitter a Mit Romney

Ora si è giunti all’oscuramento di Facebook: a chi fa paura  il Web? Qui prodest?

 

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest