Il creatore di Flappy Bird conferma: la nuova versione sarà anche meglio



Vi ricordate tutta la storia di Flappy Bird, quel gioco-droga rimosso dagli store perché minava la vita tranquilla del suo autore, Dong Nguyen, che comunque guadagnava qualcosa come 50.000 dollari al giorno? Ecco, oggi abbiamo novità in merito. Nonostante Nguyen sembrasse sparito da Twitter per molto tempo, questa settimana è ritornato a farsi sentire sul social network confermando che Flappy Bird tornerà su App Store, in futuro. “Not soon”, dice, però tornerà. E ci dà anche altre informazioni, sempre grazie a Twitter: alla domanda di un utente che gli chiede, come molti altri, se il gioco tornerà su App Store, Nguyen risponde che “non sarà il gioco originale, ma uno migliore. Manterrò la mia parola”.

Ci sono state diverse teorie e indiscrezioni riguardo la rimozione del gioco, come forse ricorderete. Si è parlato di una citazione in giudizio da parte di Nintendo (mai confermata), addirittura di minacce di morte da ignoti, e cose del genere. A prescindere da cosa sia vero e cosa no, tutto questo trambusto mediatico ha portato Nguyen a rimuovere il gioco dagli store e ritornare alla sua vita di sempre.

E lo sviluppatore ha recentemente dichiarato a Rolling Stone: “Non posso tornare alla mia vita di sempre, ma ora sto bene”. Chiaramente l’enorme successo del gioco gli ha dato una popolarità che difficilmente riuscirà a scrollarsi di dosso, ma comunque sottolinea di aver provato sollievo dopo la rimozione del gioco dagli store.

Ora comunque è praticamente ufficiale: Flappy Bird tornerà su App Store, e sarà un gioco nuovo e migliore di quello che è stato rimosso.
Ma riuscirà ad avere lo stesso successo di prima, secondo voi?

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest