Il mondo piange Michael Jackson allo Staples Center



Ieri, 7 luglio 2009, il mondo ha dato l’ultimo saluto a Michael Jackson.
Il memorial trasmesso in diretta mondiale, dalle 19.10 in Italia, è stato un tributo alla incredibile carriera di Michael Jackson.
Le emozioni, le sensazioni, il pianto hanno caratterizzato tutte le fasi del memorial che si è trasformato un una necessità collettiva, seppur intima, di prendere coscienza dell’avvenuta scomparsa del grande cantante e ballerino.
I suoi fans ancora increduli davanti al feretro, avevano intimamente bisogno di piangere anche loro sulla bara di Michael per andare avanti, perchè il mondo non sarebbe più stato uguale a prima.
Tutti lo sapevano e volevano essere li per non avere un punto in sospeso con la storia, per piangere per una persona fantastica ed unica.
Unico rimpianto il pensiero che si sarebbe potuto evitare, se solo fosse stato più protetto, se solo l’invidia delle persone non fosse stata così forte, così malvagia. Ma d’altronde il mondo va così da millenni e confidiamo che Michael jackson abbia contribuito un poco a cambiarlo.
Grazie Michael di essere esistito e di averci dato una speranza, una gioa nel cuore, un’emozione ancora.

Ti vogliamo bene e te ne vorremo per sempre.

Michael Jackson Memorial su Youtube

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
  • è sempre triste salutare un icona, ciò che è stato un idolo, un riferimento, una guida, ad un tratto sparisce. Ci si ritrova così con un buco da colmare, una guida da ritrovare, in modo da non potersi perdere in quella strada che fino a prima ci sembrava tanto sicura.

  • logicwalker

    grazie, il tuo commento è molto bello.
    vedo che capisci alla perfezione il sentimento che si prova in questi momenti.

  • Pingback: diggita.it()

Pinterest