Il Nas Lacie 2BigNetwork



190942vb.pngIl Nas proposto da LaCie è indubbiamente quello più orientato all’utilizzo in ufficio piuttosto che a quello domestico: non dispone di molte delle funzioni multimediali presenti in altri modelli, ma offre un sistema di storage di rete molto semplice, solido e altamente versatile. Questo modello è molto silenzioso: sono presenti due piccole ventole controllate dai sensori di temperatura integrati, ma gran parte della dissipazione è affidata al telaio in metallo, che conferisce tra l’altro all’unità una eccellente robustezza.

 Il pannello anteriore è dominato dalle grandi alette che segnalano lo stato del dispositivo e dei dischi interni; funge anche da pulsante per il backup automatico di unità esterne agganciate a una delle due porte collocate sul lato posteriore insieme all’interfaccia di rete Ethernet.

L’interfaccia di amministrazione è basilare ma efficace: la schermata principale riassume lo stato dell’unità e i servizi di condivisione attiva, il tipo di Raid e lo spazio su disco utilizzato. Estremamente chiare  e versatile, poi la gestione di utenti, gruppi di lavoro e condivisioni, mentre gli strumenti di manutenzione si limitano al salvataggio e al ripristino della configurazione e all’aggiornamento del firmware. Sono condivisi tramiti i consueti servizi  Smb,Afp,Ftp e http,ma non via Https.

Questo modello non offre alcuna opzione di backup integrata . Le porte USB possono invece essere utilizzate per aumentare la capacità di storage del sistema: appena collegata all’unità disco  esterna viene assegnato una nuova share di sistema subito accessibile. Nel complesso questo sistema rappresenta una solida soluzione per espandere lo storage di una piccola rete domestica o d’ufficio, forte di una interfaccia d’amministrazione semplice e di una versatilità; ideale per l’utilizzo in ambienti Mac,2BigNetwork presenta però alcune lacune di non poco conto. Vista la qualità costruttiva e la versatilità, il prezzo è comunque molto allettante.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest