Il Nas LevelOne FNS-5000B



062567.jpgIl nas LevelOne è, insieme al Netgear, il dispositivo che integra più funzioni e accessori sul mercato. Oltre ai consueti servizi di condivisione e accesso alle risorse, può infatti contare su moduli dedicati alla multimedialità e al Download di contenuti da Internet, ma sua caratteristica principale è il Web server integrato che permette di sfruttarlo per ospitare siti personali anche dinamici.

Le caratteristiche hardware sono analoghe a quelle della concorrenza, anche se il telaio presenta ingombri superiori alla media. Due delle tre porte USB sono collocate sul lato posteriore insieme all’interfaccia Ethernet. Il pannello anteriore deve essere rimosso per poter accedere alla cassetta che ospita i dischi; si tratta di una soluzione che indubbiamente riduce il rischio di rimozione accidentale, mentre le procedure di hot swap meno immediate.

L’interfaccia di amministrazione è abbastanza lineare e ben strutturata, anche se richiede qualche minuto prima di potersi muovere con disinvoltura tra Menù e opzioni. Una volta presa la mano è facile creare utenti, gruppi e condivisioni, oltre ad impostare i servizi di rete per l’accesso al Nas via Smb, Afp, Nfs e Ftp.

Un aspetto di questo modello che emerge in chiaroscuro è invece la gestione dei backup: da un lato questi supporta la replica su server remoti del proprio contenuto, ma dall’altro non gestisce in alcun modo le copie di sicurezza, ne è fornito con software di backup di terze parti. Per quanto concerne i servizi Web, questi include quattro modelli principali: Web File Manager , Web Server, Multimedia Station e Download Station. Il modulo consente di creare una lista di download con priorità, di impostare i limiti di bande in download e upload e di selezionare le porte di comunicazione e il tempo di condivisione dei file già acquisiti. Il modulo Multimedia Station è invece riservato alla condivisione di file audio /video: la libreria multimediale così consultabile direttamente dall’interfaccia Web.

Il prodotto  supporta inoltre il protocollo Upnp AV per lo streaming diretto verso media extender compatibili; il server è fornito da TwonkMedia e può essere configurato accedendo al pannello di amministrazione separato. Le caratteristiche multimediali di questo modello comprendono anche un server iTunes per la condivisione della libreria musicale in rete. Il Web server, infine, consente di gestire un sito pubblico a bordo del Nas; caricando sul server di storage il modulo gratuito SQLite Manager è inoltre possibile creare un portale dinamico con interrogazione di data base tramite Php. Si tratta di una soluzione interessante soprattutto per i piccoli uffici che vanno a creare un proprio portale Web senza affidarsi a un servizio di posta esterno.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest