Il Nexus S riceverà un aggiornamento OTA che correggerà i problemi di riavvio improvviso



Non molto tempo fa, é stata posta all’attenzione di Google un difetto che colpisce i Nexus S, che tenderebbero a riavviarsi di continuo ed in maniera del tutto casuale ed immotivata soprattutto durante le conversazioni.

Chiamata a rapporto anche Samsung, a cui si deve la paternità progettuale del secondogenito di Google, è stata valutata di comune accordo la causa che provocherebbe tali riavvii. La speranza delle aziende era quella di una anomala gestione delle risorse da parte del sistema operativo (Android 2.3 Gingerbread), che pagherebbe gli errori di gioventù, più che di difetti legati all’hardware, e che avrebbero davvero creato non poche rogne per tutti.

A distanza di due settimane, finalmente Google si è pronunciata, e per la fortuna di tutti, si tratta di un problema software facilemente risolvibile con una patch che verrà inviata nel corso delle prossime due settimane via OTA a tutti i possessori del telefonino.

Ricordo che il debutto ufficiale per l’Italia è previsto per febbraio, per cui con un po’ di fortuna, e con tempistiche ristrette, non ci dovrebbero essere problemi per noi; in caso contrario…aggiornamento OTA e via il dolore.

P.S. Il prezzo del Samsung Nexus S qui da noi è di 549 €. Lo acquisterete?

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest