Il pc Cdc Premium P4 560 RW.31



20090601cdc_columbus_3630qd_ss_a2_p4_560_200gb__624926

Questa macchina è stata realizzata per utenti molto esigenti e per chi desidera un computer o documenti, immagini, filmati di tipo multimediale. Sfrutta la nuova piattaforma che Intel ha progettato pochi mesi fa e che comprende una cpu più potente, nuovi chipset e li sopporto per memorie più veloci. Il microprocessore adottato è il Pentium 4, con una frequenza operativa di 3,6 GHz. La scheda madre utilizzata è informato micro-atx e integra il recente 925exe, capace di gestire qualsiasi tipo di processore.

Proprio la RAM di sistema rappresenta uno dei punti di miglioramento di questa piattaforma rispetto alla precedente. I moduli sopportati sono infatti di tipo ddr2 a 240 pin, con una frequenza a 533 MHz e, per quanto riguarda il Pc, sono costituiti da due banchi da 512 Mb ciascuno. Esternamente sono presenti ben due hard disk da 160 GB. Sono stati configurati in modalità Raid0, che consente un sensibile aumento di prestazione e mette a disposizione una capacità complessiva utilizzabile di 320 GB. Oltre al lettore DVD è disponibile una unità masterizzatore DVD compatibile con lo standard dual layer, che consente di scrivere fino a 8,5 GB sugli appositi supporti. La sezione grafica si avvale della veloce Ati Radeon X600XT , dotata di 256 Mb di memoria.

Un appunto che possiamo a fare questa configurazione è sicuramente relativo al prezzo elevato, anche se direttamente correlato al valore dei prodotti utilizzati alla loro recente introduzione sul mercato. L’ultima nota  invece è relativa al sistema di raffreddamento utilizzato. La ventola disponibile per immettere aria fresca all’interno risulta sottodimensionata per consentire un giusto ricircolo d’aria, pur considerando la ventola da 12 cm di diametro presente nell’alimentatore. Nonostante questo, il modello offre performance elevate d’estate in grado di aggiudicarsi il primo posto tra i Pc sul mercato. Molto più modeste le prestazioni in ambito 3D, dato che la scheda grafica scelta per la configurazione rappresenta la fascia media dei dispositivi in commercio. La velocità di calcolo con applicativi che sfruttano le più nuove Directx9 si sono comunque dimostrate al passo coi tempi capaci di gestire i più recenti titoli multimediali oggi in commercio.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest