Il rispetto del lavoro in casa google



Una questione è lavorare per una grande azienda, un altra è lavorare per una grande azienda che rispetta il tuo lavoro e la tua dignità umana.

Anche google soffre in tempo di cirsi, è in questi giorni della metà di marzo 2009,  sono in arrivo i primi licenziamenti pari all’ 1%  dell’azienda, circa 200 dipendenti prevalentemente nel settore delle vendite.

Google però rassicura che non lascierà in mezzo a una strada i suoi dipendenti e si adopererà per trovare una nuova occupazione all’interno dell’azienda stessa e/o in un altra azienda.

Di questi tempi un gesto simile è da rispettare e da prendere come modello, ricominciando nelle grandi aziende a vedere  i propri dipendenti come parte integrante dell’organico e non come numeri percentuali da sfoltire nell’evenienza.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest