Il software audio Adobe Audition



2009052716abic6

Audition nasce dalle ceneri di cool edit pro,un ottimo editor multitraccia acquisito circa un anno fa da Adobe. Il recente rilascio del nuovo aggiornamento ha segnato il definitivo rilancio del programma, che ora si presenta a tutti gli effetti come una soluzione professionale dedicata alla registrazione e alla post produzione audio, pensata sia per l’utilizzo in modalità stand-by alone sia all’interno di uno studio di produzione video. Rispetto alla prima versione la nuova è stata profondamente rivista e potenziata con l’aggiunta di numerose funzionalità.

Assicura inoltre una maggiore integrazione con altri prodotti, integra sofisticati strumenti di correzione audio, prevede di serie una rinnovata libreria di effetti e soprattutto compatibile con lo standard vst e la tecnologia rewire, che permette un dialogo trasparente tra il programma e altri software compatibile con essa. Tanto per fare un esempio, è possibile sincronizzare le tracce Audio di varie applicazioni in modo che quando si sposta il punto di esecuzione e si preme play in un’applicazione anche nelle altre avviene esattamente la stessa cosa. L’interfaccia, già di per sé semplice funzionante, è stata ulteriormente affinata per consentire un migliore utilizzo delle scorciatoie di tastiera e per uniformarsi a quella degli altri prodotti ad hoc.

 Dovendosi confrontare con prodotti molto sofisticati, Adobe ha deciso di potenziare anche le funzioni di anteprima espressamente dedicate al video in particolare, per semplificare la sincronizzazione audio su specifici fotogrammi della vista multitraccia, la traccia video appare ora con una serie di miniature visualizzate lungo la clip audio. Oltre al formato avi si possono gestire anche tracce codificate in altri formati. A livello di registrazione e di editing troviamo il consueto set di strumenti che ci si aspetta di trovare in un prodotto di fascia alta. Da segnalare la possibilità di effettuare l’editing nello spazio di frequenza, la disponibilità di filtri per l’eliminazione automatica e il nuovo studio reverb in, che fornisce un riverbero di alta qualità anche in tempo reale sia nella vista in edita sia quella molti traccia. Anche a livello di mix c’è tutto ciò che occorre mentre per quanto riguarda il masterizzare non è prevista la possibilità di gestire la produzione di DVD Audio. A parte questa mancanza il prodotto sa indubbiamente il fatto suo e si presta particolarmente bene le produzioni multimediali, merito anche dell’ottima interazione con gli altri prodotti Adobe e con la maggior parte di quelli in commercio grazie al supporto di tutti i formati di file più diffusi.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest