Il software audio DigiDesign ProTools LE



20090527protools7

Grazie alla perfetta combinazione tra flessibilità, potenza e facilità di utilizzo, questi è da anni considerato lo standard industriale nel campo della produzione e post produzione audio. In abbinamento a una natura digidesign, il programma presenta un completo ambiente di hard disk e recording particolarmente indicato per la registrazione, l’editing e mix in multi traccia. Il programma offre un vasto campionario di funzioni di registrazione e di editing ed èin grado di fornire un livello qualitativo molto elevato. Con la versione LE si possono gestire fino a 32 tracce effettive e 128 tracce virtuali, ognuna con una qualità che può arrivare a 24 bit e  96 kHz.

Dopo poche ore sarete  in grado di sfruttare gran parte delle funzioni senza nemmeno leggere il manuale utente. Operazioni complesse, come taglio ed elaborazione dell’audio, regolazione del volume a livello di singolo fotogramma e altro possono essere fatte direttamente dalla finestra principale sfruttando gli strumenti accessibili dalla parete posta nella parte superiore dello schermo. Rispetto ai prodotti della concorrenza  il programma è compatibile con meno formati  audio, sia a livello di importazione che di esportazione, il che complica un po’ le cose quando si devono affrontare produzioni multimediale o generare formati ottimizzati per il Web.

In questo caso è indispensabile utilizzare un’software aggiuntivo. Oltre ai plugin forniti in dotazione, è possibile accedere a una vastissima libreria di plugin prodotti da terze parti che permettono di far crescere il sistema e di funzionare a tutti gli effetti. A livello di registrazioni e gestione dei segnali midi il programma è meno performante rispetto a software e a nostro avviso è maggiormente indicato per gestire il complesso post produzione che non per la produzione musicale.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest