Il successo di Nokia nel segmento dei terminali convergenti



Il modello che ha determinato il successo di Nokia nel segmento dei terminali convergenti (quelli cioè in grado di molte funzioni in un unico apparecchio) è stato il Nokia N95. Di norma questo tipo di cellulare/smartphone integrano alle funzioni di base del telefono una fotocamera molto evoluta, un vero e proprio Personal Media Player ed un assistente per la produttività personale.
Il primo modello del Nokia N95 è stato seguito dall’N95 da 8GB e poi è arrivato l’attuale gioiello di casa Nokia, il Nokia N96. Le sue dotazioni sono strabilianti, ben 16GB di memoria interna ulteriormente espandibili di ulteriori 8GB. Su questo smartphone (dual-slide) troviamo un display da 2,8″ per la visione dei filmati e dei video MPEG-4, Windows Media Video e Flash Video (come ad esempio i filmati di YouTube). Con il Nokia N96 inoltre sono possibili le connessioni WLAN e HSDPA. Integrato c’è anche un ricevitore DVB-H per la TV digitale. Tra l’altro sul retro è posta una comoda staffa con la quale si può posizionare il dispositivo su un piano di appoggio.

Per quanto riguarda l’audio troviamo integrati gli appositi “media keys” dedicati, un jack per cuffie da 3.5 mm e altoparlanti 3D stereo.
Altro elemento di spicco integrato nel Nokia N96 è il ricevitore satellitare, con supporto A-GPS.
Anche la fotocamera concorre a porre l’apparecchio al top della gamma, infatti si tratta di una fotocamera da 5 megapixel di risoluzione e ottica Carl Zeiss, dotata anche di flash e luce per i video in caso di scarsa illuminazione. La qualità dei video che si riesce a registrare è paragonabile a quella dei DVD a 30fps.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest