Imparare una lingua con internet? Si può, con eTandem



C’era una volta l’amico di penna.

Ormai lettere e cartoline sono state quasi completamente sostituite da email e cartoline elettroniche e quella che un tempo era una piacevole attività è quasi (se non ormai) scomparsa.

Ma nel mondo di internet c’è chi ha pensato di riscoprire e modernizzare “l’amico di penna”: mettere in contatto, tramite internet, persone di nazionalità diversa e consentirgli tramite i moderni strumenti di comunicazione di imparare, o migliorare le proprie competenze in, una lingua straniera.

Gli ideatori di eTandem hanno creato un portale internazionale che consente di mettere in comunicazione due persone di nazionalità diverse, il cui scopo sia quello di imparare la lingua dell’altro, oltre ovviamente a conoscere persone nuove e stringere nuove amicizie.

In un tandem si pedala in due, si coopera e ci si aiuta. Con eTandem si apprende e si insegna.

Proprio così. Se da un lato abbiamo a disposizione un “professore” personale che ci seguirà, correggerà, risponderà alle nostre domande e fugherà ogni dubbio, dall’altro dovremo indossare i panni di professore e fare altrettanto.

Se da un lato imparate una lingua nuova, dall’altro approfondirete anche le conoscenze della vostra lingua riscoprendo nozioni di analisi logica o grammatica dimenticate o date perscontate. Vi siete mai domandati perché uovo al plurale non è “uovi”, ma uova? Date uno sguardo alle declinazioni latine, se mai voleste dare una spiegazione a questa particolarità.

Il sistema consente massima flessibilità. Il portale, infatti, si impegna soltanto a mettervi in contatto con un madrelingua: i tempi, le modalità e gli strumenti di comunicazione da usare sono gestibili autonomamente, cosi come gli argomenti di cui parlare.

Il servizio è totalmente gratuito. È necessario solo compilare un “form” per permettere di individuare il profilo di “amico di penna” che più vi è affine.

Per fare richiesta o trovare risposta a qualche vostro interrogativo andate su eTandem.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
  • D4n13le

    Provato tempo fa un sito simile, quasi due settimane prima di essere contattato da una 17enne dell’Idaho, che pretendeva che le insegnassi l’italiano parlando in inglese, senza che lei mi correggesse nessun tipo di errore o rispondesse in modo soddisfacente ai miei dubbi.

  • Kelevra

    Esperienze negative ce ne possono sempre essere. Mi spiace che tu non abbia avuto fortuna. Ma si può sempre fare un’altra richiesta.
    Il problema dell’attesa è normale sia perchè non sono molti che vogliono imparare l’Italiano e loro comunque cercano di dare il nominativo con le richieste immessse nel form.

    Ti posso dire che ho dovuto attendere un mese o due prima di essere contattato, ma ormai è un anno che sono in contatto con una ragazza del Kentucky e ci siamo trovati veramente bene. I progressi di entrambi sono notevoli rivedendo le prime email che ci siamo scambiati.

    Riprovare non costa nulla. Magari la seconda volta sarai fortunato quanto me.
    Le linee guida che forniscono loro su come lavorare sono di per se molto buone e sono sempre adattabili ai propri bisogni. Se poi qualcuno è più superficiale non è colpa loro e non può influire sul giudizio globale su questo portale.

    Ripeto, io mi sono trovato molto bene.

Pinterest