Impedire a Windows 7 di cancellare le icone dal nostro desktop



20100331w7desktop

Il nuovo sistema operativo della Microsoft include parecchie novità interessanti, che permettono di ridurre i tempi destinati prima a manutenzioni, che a volte richiedevano anche di installare del software esterno. Tra le più interessanti c’è la possibilità di eliminare direttamente le icone del desktop che rimandano a collegamenti non più attivi o programmi poco utilizzati.

Peccato che a volte questa funzione risulta fastidiosa, in quanto magari perdiamo del tempo cercando l’icona ormai cancellata, o ci serve riutilizzarla in un altro posto. Se non si vogliono passare problemi del genere è possibile bloccare la funzione, agendo direttamente nei file di sistema. Fate attenzione quindi, per evitare di rovinare qualcosa e conservatevi sempre delle copie di backup.

Ecco i vari passaggi da fare:

1. Creiamo una copia di backup del file originale in questo percorso, per poterlo recuperare facilmente se qualcos ava storto: C: Windows Diagnostics Scheduled Maintenance TS_BrokenShortcuts.ps1

2. Entriamo nella cartella C: Windows Diagnostics Scheduled Maintenance e acquisiamo tutti i permessi relativi al file TS_BrokenShortcuts.ps1 (si può fare tramite il menu contestuale, dopo aver applicato questo script per il registro).

3.  Avviamo il prompt dei comandi da amministratori e diamo il comando icacls C:windowsdiagnosticsscheduledmaintenanceTS_BrokenShortcuts.ps1 /grant USERNAME:F sostituendo il proprio nome utente ad “USERNAME” (se il nome è composto da più parole, occorre metterlo fra virgolette).

4. Apriamo il file TS_BrokenShortcuts.ps1 con il Blocco Note e cancelliamotutto quello che c’è dal rigo 11 [string]$list = “” al rigo 22 return $list.

Fatto ciò, Windows 7 non dovrebbe più cancellare le icone automaticamente. Se invece le modifiche non vi convincono e volete tornare allo stato originario, basterà riprendere la copia di backup che avevamo fatto inizialmente e incollarlo in: C: Windows Diagnostics Scheduled Maintenance.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest