In Georgia presto gli iPad potrebbero entrare nelle scuole medie



L’importanza dell’iPad a scopo didattico sta avendo sempre più successo, tanto che il Presidente del Senato Repubblicano della Georgia, Tommie Williams, ha afferamato che la legislatura e gli educatori stanno considerando la proposta avanzata da Apple, per sostituire i libri nelle scuole medie, rimpiazzandoli con i loro tablet.

La proposta sembra allettante per i diretti interessati, anche dal punto di vista economico, dato che un iPad potrebbe essere aggiornato ed aggiornare quindi i contenuti didattici, a differenza di un libro, che dopo un certo ciclo di anni deve essere rimpiazzato da una edizione più nuova.

Inoltre la connessione wireless di cui dispongono gli iPad, consetirebbe di effettuare richerche in temporeale, facilitando e non poco il compito dei docenti, che avranno in tal modo la possibilità di favorire la partecipazione attiva degli studenti.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest