Inchiodiamo i visitatori al nostro blog con Heyzap



Come si fa a far si che la gente rimanga incollata al proprio sito o blog?

 
Esistono due vie secondo me, la prima é lavorare sui contenuti, lavorare veramente duro per creare contenuti di ottima qualità, oppure si può prendere la strada più facile, e iniziare l’incorporamento nel proprio blog di giochi che faranno tutto il lavoro per voi.

A questo punto nasce una domanda, ma un gioco può davvero “bloccare” il visitatore nel sito?

Evidentemente si almeno per gli sviluppatori della piattaforma Heyzap.

Heyzap

Heyzap, che aggrega i giochi da grandi portali, si sforza di diventare la piattaforma di gioco casuale preferita da editori, sviluppatori, e giocatori.

Gli editori, quindi anche noi, con i nostri blog personali, possono scegliere tra due tipi di codice da incorporare sul loro blog o sito web; usando questi codici, il player si espande a tutto schermo, permettendo agli utenti e giocare agevolmente senza abbandonare il blog, semplicemente, presi dal gioco si dimenticano dove sono.

Gli sviluppatori di giochi, possono fare qualche soldo extra semplicemente aggiungendo le loro produzioni al repository di Heyzap che distribuirà il gioco in tutto il web.

Posso dire che la cosa sembra funzionare, e lo dico per esperienza personale, in quanto sono rimasto incollato ad un gioco per più di 20 minuti.

La piattaforma messa in campo dai tipi di Heyzap é piuttosto varia, in quanto possiede oltre 4000 giochi da scegliere, e sono sicuro di non essere stato il solo a cadere nella rete, immergendomi completamente nel gioco.

Veramente un’ idea nuova ed innovativa per tenere gli utenti incollati ci nostri blog.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
  • Pingback: diggita.it()

  • Daniele

    A me purtroppo non funziona.

    Mi sono iscritto, ho copiato il codice nel sito, ma non appare nulla :(

  • Strano, che piattaforma gi blogging usi?
    Se usi Blogger, basta semplicemente aggiungere un nuovo widget HTML ed inserire poi il codice, salvare ed il gioco è fatto.

  • Daniele

    ok, c’era un’errore nel loro codice!
    Ora lo hanno cambiato e funziona

Pinterest