Infocamere al servizio di tutti



InfoCamere rappresenta il Consorzio Informatico dellle Camere di commercio italiane: adesso l’iscrione al registro delle imprese è diventato uno scherzo.
Il sistema delle Camere di Commercio è l’organismo attraverso il quale lo stato eroga ai cittadini, ed in particolar modo al mondo imprenditoriale, una serie di servizi di grande importanza.
Il più noto tra tutti è senza dubbio la gestione del Registro delle
Imprese, la più grande banca dati nazionale per ciò che riguarda le informazioni relative al mondo delle imprese (atti di costituzione,composizioni societarie, bilanci, ecc.). Oltre a questo, il sistema camerale gestisce anche il Registro informatico dei protesti ed offre una serie di servizi alle pubbliche amministrazioni decentrate che vanno dalla consulenza su tematiche relative al mondo dell’impresa, ai monitoraggi dell’evoluzione economica del territorio, ai servizi di gestione documentale con firma digitale, ai servizi di formazione a distanza. Per svolgere in modo efficace questi compiti le Camere di Commercio hanno fondato, nel 1995, una società consortile per azioni, denominata InfoCamere, nella quale sono state conferite tecnologie e personale qualificato per la gestione informatizzata dei dati di loro competenza ed il collegamento telematico delle realtà diffuse sul teritorio nazionale. Oggi InfoCamere è una realtà di oltre 500 dipendenti che affronta le problematiche di gestione dei dati del sistema camerale avendo a disposizione un forte impianto tecnologico costituito da server di buona potenza, sistemi di memorizzazione ottica ed una rete trasmissiva capillarmente diffusa. Questa società si presenta attraverso un sito web molto ben disegnato ed intuitivo da usare. Al suo interno è possibile trovare tutte le informazioni di interesse sulla società e sui servizi offerti, comprese diverse sezioni dimostrative delle interfaccie di accesso ai servizi stessi. Il sito è però solamente una bella vetrina perchè la fruizione vera e propria dei servizi non è consentita al pubblico. È sempre necessario infatti appoggiarsi all’intermediazione delle Camere di Commercio o dei distributori ufficiali di InfoCamere. Questi ultimi sono aziende selezionate da InfoCamere che possono accedere direttamente alle banche dati pubbliche del sistema camerale e che rivendono ai propri clienti le informazioni con l’apporto del valore aggiunto della loro ricerca ed eventuale rielaborazione.

IL SISTEMA CAMERALE ITALIANO

Il sistema camerale italiano è composto da 102 Camere di Commercio, un Assessorato all’Industria e Commercio (quello della Valle d’Aosta), 19 Unioni Regionali, 117 sedi distaccate, 16 Centri Estero Regionali, 60 Camere di Commercio Italiane all’Estero, 129 Aziende speciali, 71 Eurosportelli.
Il suo obiettivo è di curare gli interessi generali del sistema produttivo, promuovendo lo sviluppo locale, la trasparenza e la regolazione del mercato e garantendo i rapporti tra imprese ed
amministrazioni pubbliche.
Le Camere di Commercio sono istituzioni autonome in quanto dotate di potestà statutaria, legittimate a darsi un proprio indirizzo programmatico e godenti libertà di gestione finanziaria.
La legge assegna alle Camere di Commercio “funzioni di interesse generale per il sistema delle imprese” e la cura dello sviluppo del sistema imprenditoriale, Le loro funzioni possono essere raggruppate in sei categorie:
. funzioni di supporto e promozione degli interessi generali delle imprese;
. funzioni nelle materie amministrative ed economiche relative al sistema delle imprese;
. funzioni di regolazione del mercato (promozione di arbitrati e conciliazioni tra imprese e consumatori, controllo della presenza di clausole inique nei contratti);
. funzioni delegate dallo Stato e dalle Regioni;
. funzioni derivanti da convenzioni internazionali;
. funzioni consultive, in particolare nella formulazione di pareri e proposte alle amministrazioni pubbliche su problematiche che interessano le imprese.
Sulle Camere di Commercio grava inoltre la gestione del Registro delle Imprese, una vera e propria Anagrafe economica indispensabile per l’attività economica delle imprese e necessaria alla pubblica amministrazione per svolgere in modo efficiente i propri compiti. Organo di vertice delle Camere di Commercio è il Consiglio, composto dai rappresentanti di tutti i settori economici rilevanti per la provincia, proporzionalmente al peso economico da essi assunto sul territorio, da rappresentanti dei sindacati dei lavoratori e da esponenti delle associazioni dei consumatori.
La Camera di Commercio agisce da casa comune delle imprese e dei diversi attori del mercato, Al Consiglio camerale spetta approvare e modificare lo Statuto, eleggere il Presidente e la Giunta, approvare il programma pluriennale di attività, il bilancio preventivo e consuntivo, Dallo Statuto dipenderà la fisionomia di ciascuna Camera in termini di ordinamento e di organizzazione, di forme e modalità di partecipazione.

LA MISSIONE DI INFOCAMERE

InfoCamere è la società che assicura la realizzazione, la gestione e lo sviluppo delle applicazioni informatiche necessarie al funzionamento del sistema camerale italiano. Il suo scopo principale è quello di garantire il collegamento tra le Camere di Commercio con una rete telematica, per consentire ad aziende, amministrazioni e cittadini di accedere in tempo reale ad atti, documenti e informazioni sulle imprese iscritte nei registri, albi, ruoli, elenchi e repertori detenuti dalle Camere stesse. InfoCamere, inoltre, ha realizzato e gestisce per conto delle Camere di Commercio il Registro delle Imprese costituito da circa 30 milioni di pagine all’anno di documenti a cui si aggiungono i bilanci di circa 585.000 società di capitale.
I servizi di InfoCamere sono rivolti ai soci del consorzio e non sono disponibili direttamente al pubblico.
“Jorba” consente l’accesso in tempo reale via Internet alle banche dati delle Camere di Commercio per effettuare ricerche su imprese, protesti e bilanci.
“Infocampus” è un sistema per la formazione assistita a distanza all’uso del PC e di Internet. Prosa (Procedura Sanzioni Amministrative) è un’applicazione orientata all’attività sanzionatoria di competenza dei Comuni nel settore del commercio.
“La Gestione Documentale” integra i servizi di firma digitale e copre l’intero processo di gestione dei documenti di una Pubblica Amministrazione.
“IC-Opera” permette il monitoraggio e l’estrazione di informazioni dal Registro delle Imprese.
I compiti più significativi di InfoCamere ruotano attorno al Registro delle Imprese, la cui realizzazione e tenuta mediante tecniche informatiche è stata affidata alle Camere di Commercio, Caso unico in Europa, non si tratta di un Registro cartaceo trasferito successivamente su supporto informatico, ma un Registro nato, per volontà del legislatore, direttamente in modalità informatica. L’altro registro ufficiale gestito da InfoCamere è il Registro Informatico dei Protesti che provvede alla pubblicazione ufficiale dell’Elenco Protesti e assicura la completezza, l’organicità e la tempestività dell’informazione dei protesti cambiari su tutto il territorio nazionale.
InfoCamere gestisce, attraverso le procedure informatiche INCOM e INREL, rispettivamente gli incentivi fiscali per le piccole e medie imprese commerciali e turistiche, non più gestiti dal Ministero delle Attività Produttive ma direttamente dalle Regioni, e la cosiddetta “Rottamazione” delle licenze commerciali.
La mailing-list InfoCamere è una newsletter inviata a mezzo posta elettronica contenente comunicati stampa, informazioni, notizie e segnalazioni. Questo strumento è rivolto agli operatori della stampa che vogliano essere sempre aggiornati sulle iniziative e sulle attività del consorzio delle Camere di Commercio.
Il 6 aprile 2000 InfoCamere ha ottenuto dall’AIPA, l’Autorità per l’Informatica nella Pubblica Amministrazione, l’iscrizione all’Elenco Pubblico dei Certificatori. InfoCamere è quindi Ente Certificatore del Sistema Camerale italiano autorizzato all’emissione di certificati digitali in conformità alla vigente normativa, Per consentire alle imprese iscritte alle Camere di Commercio di inviare agli uffici del Registro delle Imprese documenti informatici legalmente validi, InfoCamere ha avviato un progetto che prevede di distribuire smart-card (dispositivi di firma) contenenti certificati digitali a tutti i legali rappresentanti, e presidenti dei collegi sindacali, di circa due milioni tra società di capitale e di persone esistenti in Italia.

LINK COLLEGATI

http://www.infoimprese.it/Infoimprese.it è un’iniziativa delle Camere di Commercio italiane volta ad offrire su web un luogo dove trovare informazioni sicure sulle imprese italiane.
Realizzato da InfoCamere, questo sito offre gratuitamente a tutti i navigatori della rete l’accesso:
. alle informazioni anagrafiche di tutte le imprese italiane attive iscritte al Registro delle Imprese
. alle “vetrine promozionali” delle imprese
. alla ricerca nei siti Web a noi indicati dalle imprese attive
. a servizi e informazioni dedicati alle imprese

http://www.unioncBmere.it/ Il portale dell’Unione Italiana delle
Camere di Commercio, Industria,Artigianato e Agricoltura. Ricco di link a riferimenti legislativi, ricerche socio economiche, rapporti di studio e manifestazioni.

http://www.minindustria.it/ Tutto ciò che riguarda il Ministero della attività produttive (denominato in passato Ministero dell’industria, del commercio e dell’artigianato).

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest