Iniziare un blog e ottenere tante visite



200909012009-09-01-016-immagine-1

Iniziare un nuovo blog può essere un’impresa mostruosa: individuare la giusta piattaforma in base alle esigenze come Blogspot, WordPress o altre, realizzare (o trovare) il giusto template, creare contenuti interessanti e ottimizzare il tutto per i motori di ricerca. Ma una volta completate tutte le operazioni senza traffico e senza visite è come parlare al vento.

Come incrementare e avere traffico fin dal primo giorno? Vediamo 3 tecniche per ottenere il nostro ambito risultato.

Scrivere contenuti “interessanti” per i motori di ricerca

Il problema di molti blog è avere visibilità sui motori di ricerca e per aumentare il pagerank è importante scrivere un contenuto che sia oggetto di frequenti scansioni da parte dei robot. Un tool molto utile che fa al caso nostro è lo Strumento per le parole chiave di Google AdWords.

Ad esempio, se vogliamo parlare del Wireless di Ubuntu sui NetPC (spesso la vera piaga di chi ne ha uno), si può cercare “wireless, ubuntu, netpc”.

200909012009-09-01-016-immagine-2

Scendendo nella sezione “Altre parole da considerare” è possibile individuare le parole chiave migliori che possono essere utilizzate all’interno dell’articolo per avere una maggiore visibilità in base al volume di ricerca ed alla concorrenza con altri siti. Quest’ultima soprattutto è da tenere in considerazione perché è meglio avere una parola meno cercata con bassa concorrenza che ci porta in prima pagina come “madwifi” piuttosto che una con un grande volume ed alta concorrenza che ci porta a pagina 20 come “adapter”.

200909012009-09-01-016-immagine-3

Infine, perché non segnalare il nostro sito a Google e Bing così inizia a fare una bella scansione delle nostre pagine? :)

Invogliare gli utenti a visitare il tuo blog

Un’altra tecnica valida è quella di divulgare il proprio articolo (senza fare spam) attraverso commenti, post su altri siti o anche bookmarks.

Ad esempio: troviamo un articolo che parla dello stesso argomento del nostro ma con opinioni diverse. L’ideale sarebbe scrivere un commento tipo: “Ho trovato un altro metodo per far funzionare il wireless su Ubuntu. Puoi dargli un’occhiata qui… Fammi sapere che ne pensi ;) ”. In questo modo l’autore dell’articolo potrà visionare il tuo blog e magari anche lasciare un commento invogliando anche altri utenti a visitare il tuo blog.

Diventa attivo nei Forum

La terza tecnica riguarda l’uso dei Forum. Tutti, ormai, siamo registrati ad almeno un forum ed il primo passo da fare all’interno del profilo e mettere l’indirizzo del sito in modo che gli altri utenti possano visionarlo anche senza un riferimento diretto.

L’obiettivo all’interno di un forum è far capire al moderatore che non si vuole fare spam o pubblicità, ma si vuole invogliare alla discussione. Threads interessanti, infatti, vengono commentati da tutta la community ed è una grandissima possibilità per ottenere contatti fissi.

L’ideale è, quindi, far crescere il blog gradualmente restando attivi all’interno della blogosfera senza strafare cercando online un esperto di SEO. Avete altre idee o tecniche? Potete scriverle nei commenti ;)

(Immagine alta: Flicker, Annie Mole – Recensioni, approfondimenti ed esclusive su Giovdi.it e sul profilo di Mondo Informatico)

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
  • Ottimo articolo, io sto provando con i network e funziona alla grande!

  • Pingback: diggita.it()

  • Con i social network arrivano le visite, ma nel mio caso non sono tantissime, dipende anche dall’argomento. Ho notato che alle persone piacciono molto gli argomenti: gossip, politica e informatica.

  • loasterix

    Ciao, vi consiglio di dare un occhiata anche al mio articolo:
    http://www.mondoinformatico.info/11-aggregatori-di-notizie-per-aumentare-le-visite-al-tuo-articolo-pubblicato-su-mondoinformatico_post-25477.html

  • Ciao e grazie per questo articolo! Io per aumentare le visite ultimamente sto puntanto tantissimo sui social network, in particolare su twitter e facebook.

  • Io confermo il fatto che riuscire a far decollare un blog è un’impresa molto più difficile di quanto sembra: non basta a volte scrivere dei semplici post ed attendere i visitatori: bisogna coltivare il proprio pubblico con costanza e moltissma pazienza, inoltre bisogna identificare una giusta nicchia, non essere troppo generalisti, infine ci vuole passione per ciò che si sta facendo: solo la passione ci permetterà di affrontare i fallimenti iniziali ed imaparare dagli errori commessi per inesperienza

Pinterest