Internet Explorer 10 e Windows 8: il browser web perfetto per il touch



Internet Explorer 10 è il primo web-browser concepito appositamente per i sistemi che supportano il touch-screen: è stato inoltre sviluppato per essere pienamente compatibile con Windows 8, che ha abbracciato il mondo degli smartphone e dei tablet voltando così le spalle agli ambienti desktop.

Come abbiamo già detto, Internet Explorer 10 rivoluziona l’esperienza di navigare sul web attraverso l’interazione con l’innovativa tecnologia touch, che già da qualche anno è diventato il vero punto di forza dei dispositivi mobili come l’iPhone, l’iPad e il Galaxy. Si potrebbe dire che con IE10 si ha internet a portata di mano, del resto se un sito come Gizmodo afferma che il browser di casa Microsoft offre un prodotto intuitivo e che funziona in maniera completamente naturale, si può stare tranquilli sulla qualità e sulla bontà del prodotto.

Grazie al multi-touch, le dita non si limiteranno a scorrere lo schermo o a zoomare testi e immagini, ma potranno svolgere parecchie altre funzioni che renderanno la navigazione in rete ancora più coinvolgente. IE10 è stato pensato per visitare i siti web a schermo intero, nascondendo i controlli che possono comunque riapparire con un semplice tocco di dita. Sarà inoltre possibile accedere alle proprie pagine web preferite facendo scorrere le dita dal basso verso l’alto, anche grazie alla compattezza dei riquadri dai quali si accedono ai comandi del browser.

La funzionalità di scorrimento offerta da IE10 consente di passare automaticamente alla prossima pagina, senza doverla selezionare manualmente. Un’altra caratteristica intrinseca di IE10 è la semplicità d’uso che permette di accedere a internet anche a chi non è esperto di hi-tech, come per esempio la fascia di popolazione più anziana, che non troverà alcuna difficoltà a esplorare il web, visto che la barra dei menù apparirà solo quando vorrai effettivamente adoperarla.

IE10 promette di essere all’avanguardia anche per quanto riguarda le prestazioni: i programmatori di Redmond hanno implementato un browser con tempi di avvio più veloci rispetto a quelli di Mozilla Firefox e Google Chrome, i suoi principali rivali, soprattutto per quanto concerne il caricamento delle pagine
web.

L’ottimizzazione del motore JavaScript ha aumentato notevolmente la reattività dei siti internet, dandoti così l’impressione di usare le app installate sui dispositivi mobili. L’accelerazione hardware velocizza ulteriormente il browser tramite la potenza di calcolo della GPU che i dispositivi usano per le applicazioni grafiche e testuali. Migliorati, inoltre, anche i tempi di reazione del display al tocco delle dita, al punto che quest’ultime sembrano incollate ai siti web. Passiamo ora alla disamina della questione sicurezza e protezione della privacy: i tecnici di Redmond non hanno affatto preso sottogamba la tematica, e questo si vede benissimo in IE10, dove l’utente ha la sensazione di navigare con la certezza che i propri dati personali saranno in qualche modo sempre al sicuro, alla larga da eventuali malintenzionati.

Una recente ricerca ha infatti stabilito che IE10 blocca da solo la quasi totalità dei malware che si trovano in giro per il web, mentre Chrome ne ferma il 70% e Safari solamente il 4%.
Attraverso la funzione “Do Not Track”, l’utente può scegliere di non farsi tracciare ogni singola attività dai siti web che frequenta, incrementando ulteriormente la tutela della propria privacy. Se tutto ciò non dovesse bastare, ci penserà il filtro “Smart Screen” a sigillare ciascuna informazione strettamente riservata. Se leggendo quest’articolo vi è venuta la curiosità di provarlo con le vostre mani, potete scaricarlo dal sito ufficiale della Microsoft, il link per il download è disponibile al seguente indirizzo: Download Microsoft Internet Explorer 10.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest