Internet Explorer 10: il nuovo browser web Microsoft



E’ arrivato Internet Explorer 10 sia per Windows 7 che per Windows 8. Ie10 è più veloce di Google Chrome e non è solo sulla velocità che Microsoft cerca di recuperare terreno nei confronti dei concorrenti Firefox e Google.

La nuova versione del famoso browser è scaricabile dal sito della Microsoft ed è stata realizzata ottimizzando il lato touch in modo da essere utilizzato in maniera perfetta da tutti i dispositivi che hanno installato Windows 8. Internet Explorer 10, inoltre, cerca di migliorare le prestazioni in termini di sicurezza e tutela della privacy.

Come utilizzare internet Explorer 10? Lo abbiamo provato su Windows 8, sistema operativo in cui è implementato di default. Nella panoramica iniziale di Windows 8 troviamo subito l’icona riconducibile a IE10. Per poter utilizzare il browser e aprire una nuova finestra è sufficiente cliccare l’icona sullo schermo. Appena aperto, nella parte inferiore si troverà la barra per ricercare gli indirizzi, mentre in quella superiore si potranno visualizzare tutte le schede che vorremo aprire. Ovviamente per accedere a tale scheda si deve cliccare sulla scheda corrispondente, mentre per chiuderla bisognerà cliccare sulla “x” che si trova a destra di tale scheda.

Contrariamente a quanto accadeva della versione di prova di Internet Explorer 10, in quella definitiva il browser di Microsoft supporta il player di Adobe Flash, attraverso un’integrazione diretta.

Come motore di ricerca iniziale IE10 ha Bing. Per cambiare la pagina iniziale è sufficiente andare nelle impostazioni di internet, dopo aver aperto il browser, e cambiarla.

Un’altra importante rivoluzione di IE10 è il suggerimento con i siti visitati di frequente. Al momento della digitazione nella barra di ricerca di un nuovo indirizzo, nella parte bassa dello schermo verranno visualizzati alcuni “bottoni” colorati con le ultime pagine visualizzate dall’utente e quelle più frequenti.

Microsoft con questa versione di Internet Explorer introduce una nuova funzionalità: quella di scorrimento in avanti che permette una maggior agevolazione nella navigazione tra le diverse pagine di un sito web. Questo browser, infatti, è capace di riconoscere in modo automatico l’url della pagina successiva: sarà sufficiente cliccare sul bottone che c’è a lato della pagina per poter slittare automaticamente alla pagina successiva dell’articolo che stiamo leggendo o dei risultati della ricerca che abbiamo effettuato.

Una funzionalità molto interessante di Internet Explorer 10 è l’opportunità di aggiungere qualsiasi sito web tra i quadrati animati che si trovano nel menu Start di Windows 8 oppure ai pulsanti sulla barra delle applicazioni che si trovano nel desktop nelle versioni di Windows 7 e 8. L’interfaccia utente segue una linea molto minimalista, ma è possibile ripristinare in qualsiasi momento la versione con segnalibri, barra dei preferiti e altri comandi simili.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest