Internet Explorer tra i vettori dell’attacco cinese a Google



Il recente attacco cinese a Google sarebbe stato effettuato anche sfruttando una falla del programma Internet Explorer della Microsoft.

Le versioni successive alla 5.1, infatti lascerebbero aperto un “buco” che rende tutti i Pc attaccabili dai cyberpirati. E’ la stessa Microsoft a darne notizia, specificando che nemmeno gli utilizzatori di Windows 7  possono ritenersi al sicuro.

In attesa di una risposta a questi problemi di sicurezza, gli utenti sono invitati ad adottare alcune misure di sicurezza per la protezione del proprio Pc.  Anche se è improbabile che qualcuno sia seriamente interessato a sfruttare la falla per inserire un codice maligno sul vostro computer, è comunque interessante almeno prendere nota delle misure di protezione suggerite dalla Microsoft.

Prima di tutto il consiglio è quello di attivare sulla voce strumenti , opzioni internet di Explorer il livello di sicurezza più alto.

Inoltre è opportuno attivare la protezione della memoria , già attiva di default in IE8 (ma è sempre meglio controllare!) e da attivare in IE7. Per fare questo occorre ancora una volta aprire la tendina opzioni di internet dalla voce strumenti, selezionare la tendina avanzate e controllare che ci sia il flag sulla voce “Attiva la protezione della memoria per contrastare gli attacchi da internet”.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
  • la soluzione principale è cambiare browser, non so perchè la gente si ostini ad utilizzarlo ancora è il peggiore in assoluto… non so porprio cosa ci trovi la gente che lo usi per utilizzarlo ancora….

    comunque qua trovate l’articolo che ho scritto io al riguardo

    http://www.mondoinformatico.info/internet-explorer-non-e-sicuro-molto-piu-facile-da-attaccare_post-28839.html

  • La gente lo usa perché è l’unico che trova già istallato quando usa il PC e il livello medio di chi utilizza il PC è basso…specialmente all’inizio.
    Io uso Firefox e mi trovo benissimo. E’ tutta un’altra musica:
    http://www.mondoinformatico.info/firefox-35-il-browser-che-ti-mette-al-sicuro-dagli-spioni-e-rispetta-la-tua-privacy_post-20116.html

Pinterest