Internet for peace: il premio nobel a Internet



Il premio nobel 2010 per la pace a internet. Una proposta curiosa ma terribilmente seria, che mira a candidare la grande rete globale ad uno dei premi più rinomati a livello mondiale.

Il progetto Internet for peace è stato lanciato in questi giorni perché “internet è più che network di computer”, recita il manifesto, e continua “è una ragnatela di persone, connesse da ogni parte del globo”, “la più grande interfaccia sociale che l’umanità abbia mai visto“. Secondo gli ambasciatori del progetto, la prima firmataria è Shirin Ebadi, il premio nobel per la pace del 2003, internet, grazie alla comunicazione globale che permette, può essere uno strumento di pace e di democrazia.
20100118internet-for-peace
Gli altri ambasciatori del progetto, che presenteranno ufficialmente la candidatura al nobel, gli italiani Umberto Veronesi, Giorgio Armani e Riccardo Luna, direttore di Wired. Insieme a loro i direttori di Wired americano e inglese Chris Anderson e David Rowan, Joi Ito il ceo di Creative Commons e Nicholas Negroponte uno dei maggiori esperti di internet, recentemente in Italia per presentare il progetto.


Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest