iPad 3, molte le conferme per il nuovo gioiello Apple



Alla fine, molte delle voci girate nei giorni scorsi intorno all’uscita del nuovo iPad si sono rivelate fondate. Presentato questa sera a San Francisco da Phil Schiller, storico collaboratore dello scomparso Steve Jobs, l‘iPad 3 conferma diverse delle novità attese – a cominciare dal nuovo dispaly “Retina”, pensato per supportare risoluzioni con una saturazione migliore di uno schermo HDTV.

Nei consueti modelli a 16MB, 32MB e 64MB, la versione rinnovata del noto tablet uscirà solo dal prossimo 16 marzo negli Stati Uniti, dotato di una nuova telecamera iSight con autofocus, autoesposizione e face detection, connessione LTE e processore A5X con grafica quad core. Lanciato anche iPhoto per iPad, che promette di poter editare sul proprio tablet le fotografie prese appena un istante prima.

Sul palco del Centro per le Arti di Yerba Buena, a San Francisco, era dapprima salito Tom Cook – CEO della Apple dall’agosto scorso – che ha elencato i numeri di un successo ormai consolidato. 15 milioni di tablet venduti soltanto nell’ultimo trimestre, una vera e propria evoluzione che, secondo Cook, sta spostando gli utenti dal personal computer ai device di nuova generazione.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest