iPad fra le 50 migliori invenzioni del 2010



L’illustre settimanale d’oltreoceano, il Time, giudica il tablet di Steve Jobs, fra le 50 migliori invenzioni del 2010. Apprezzata la capacità di innovazione di Apple di progetti mai riusciti, trasformandoli in prodotti di immenso successo.

Ebbene sì, la tavoletta magica di Steve Jobs è stata annoverata fra le 50 più importanti invenzioni del 2010, secondo una classifica del Time.

Apple è stata lodata per essere in grado di creare nuovi prodotti, che rivoluzionano la vita quotidiana della gente e stravolgono perfino interi settori, come è già successo in passato con iPhone nel campo della telefonia e oggi con iPad, nel settore dei tablet PC. I fastosi aggettivi come “magico” e “rivoluzionario” con cui Apple è solita descrivere i propri prodotti, non sono eccessivamente esagerati nel descrivere il reale uso e le funzionalità di iPad, dice il Time.

Apple è la prima società che ha disegnato da zero hardware e software ideali per l’utilizzo con le dita, invece di infilare un PC all’interno di un case privo di tastiera“, afferma il Time, che non ha perfettamente ragione se consideriamo i falliti tentativi avvenuti in passato di creare tablet PC con sistema operativo Windows, privi di interfaccia utente “user-friendly“.

Secondo una dichiarazione di un analista iPad è il dispositivo tecnologico più venduto nella storia dell’elettronica di consumo, subito dopo i diffusissimi cellulari.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest