iPhone 4: vale la pena cambiare il 3GS?



È oramai qualche settimana che l’iPhone 4 ha fatto capolino nei negozi, e qualche giorno prima ha fatto la sua prima comparsa sugli schermi di tutti gli appassionati (senza contare le immagini in anteprima del modello “rubato”!!).

Oramai è stato trito e ritrito, smontato sopra, sotto, avanti, dietro e di lato. L’iPhone 4 non ha più segreti per nessuno.

Ma in molti mi chiedono ancora se può valerne la pena sostituire il modello 3GS (quello subito precedente al 4) per il 4 stesso. Io personalmente posseggo il 3GS, e non mi ritengo estraneo al mondo della tecnologia, per cui mi sento in grado di poter dare dei consigli ben ponderati in tal merito.

Iniziamo con l’elencare le varie differenze che distinguono questi due modelli, in ordine di importanza (secondo il mio modesto parere!):

Display: il display dell’iPhone 4, signore e signori, è qualcosa di veramente eccezionale: dispone di una risoluzione che è doppia rispetto a quella (già piuttosto elevata) del modello precedente, senza contare il contrasto che si quadruplica ed i colori che migliorano.

Batteria: la batteria dell’ultimo arrivato in casa Apple phones è migliorata. Ora infatti pare essere più “capiente” del 30%!! Questo vuol dire, chiaramente, il 30% di utilizzo netto in più (sette ore di conversazione per l’iPhone 4 contro le 5 dell’iPhone 3GS). Mica male!! Non pochi utenti, però, hanno lamentato eccessivi tempi di ricarica.. e che sarà mai!!

Videocamera: consente di girare filmati in risoluzione hd (720p). Io non sono un amante dei video e delle foto fatti con i cellulari, ma devo riconoscere che la qualità di questo dispositivo è davvero elevata. Diciamo che quando non si ha la videocamera stand-alone con sè, quella dell’iPhone potrebbe essere una valida alternativa.

Videocamera frontale: la videocamera frontale non offre grandi opportunità in termini di comunicazione (sì, c’è Facetime che potrà essere usato solo con altri utenti iPhone 4 in wifi… che utilità!!!), ma consente ad un sacco di applicazioni carine di sfruttarla per i classici utilizzi per cui un’applicazione necessiti di una foto del viso dell’utente. Meglio averla di non averla, ma non credo fosse così indispensabile.

Giroscopio: è un dispositivo che renderà l’esperienza video ludica ancora più divertente. Come sopra, meglio averlo che non averlo, ma non è necessario.

Prezzo: l’iPhone 4 costa svariati euro in più rispetto al già COSTOSISSIMO 3GS.

Estetica: non mi esprimo, è soggettiva. Ma a me piace.

Fatte le dovute considerazioni, e avendo dato uno sguardo al video che allego all’articolo, mi sento pronto a dire che tutto sommato chi possiede già un iPhone 3GS potrebbe ritrovarsi estremamente deluso brandendo il nuovo 4 tra le mani. L’iPhone 4 potrebbe entusiasmare solo i possessori del 2g o 3g, ma (aldilà del display), un utente 3GS praticamente non avvertirebbe differenze, considerato inoltre che le capienze sono immutate (16gb e 32gb).

Personalmente attenderò l’uscita della prossima generazione ancora per fare un ulteriore salto, e consiglierei a chiunque non affetto da “iphonite” di fare lo stesso. Però si sa, oramai la mela è diventata una passione (ed una moda!!!!) incontenibile.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest