iPhone 5: avrà il retro in alluminio come gli iPod touch?



Passata la sbornia per l’iPad 2, è tempo di concentrarsi sul melafonino di quinta generazione e sugli immancabili rumors che in questo periodo dell’anno iniziano a spuntare quotidianamente come funghi.

Se da un lato le caratteristiche del processore dual core A5 presentato sull’iPad 2 sono già un indicativo della CPU che troveremo nell’iPhone 5, dall’altro lato c’è grande fermento per vedere se ci saranno novità al display (risoluzione e dimensioni), dimensioni dello smartphone e dei materiali che verranno utilizzati.

Se poco o nulla sappiamo sui primi due aspetti, lo stesso non può dirsi sul materiale del case; pare che Macotakara abbia scoperto che il case del prossimo iPhone non sarà di vetro come quello del modello attuale ma in alluminio, proprio come quello dell’iPhone EDGE che per primo ha rivoluzionato il concetto di smartphone. Il ritorno alle origini sarebbe dettato dalla voglia di proporre un case posteriore resistente ai graffi, che non dia problemi di verniciatura e che sia più leggero del vetro.

Questo comporterebbe anche un ridisegnamento della disposizione dell’antenna, che non sarebbe più esterna ma interna; che sia anche un modo per zittire il tanto famigerato Antennagate?

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest