Jailbreak di iOS6: guida e procedura



E’ ormai da poco uscito il nuovo iOS per dispositivi Apple quali: iPhone 3GS / 4 / 4S / 5, iPad 2 / 3, iPod Touch 4g / 5g. Con iOS 6, il sistema operativo mobile più ambito al mondo ha raggiunto un nuovo livello di perfezione, fortunatamente non tale da impedire ancora una volta il suo sblocco agli amanti dell’open source. Da pochi giorni infatti il Dev-Team – da sempre all’opera su tool avanzati nel mondo del jailbreak – ha rilasciato una nuova versione del suo applicativo per eseguire il suddetto sblocco, solo in modalità tethered però (ovvero un sblocco da “riaggiustare” ad ogni riavvio dell’iDevice, non definitivo ed un po’ noioso a volte).

Con RedSnow 0.9.15b1 sarà possibile effettuare il jailbreak tethered su iPhone 4 / 3GS, iPad2 e iPod Touch 4g e sarà possibile sbloccare in modalità untethered l’iPhone 3GS con vecchia bootroom! Come? con la solita procedura! vediamola insieme:

1 – Per prima cosa assicuratevi che sul dispositivo che intendete sbloccare sia installata l’ultima versione di iOS, la 6 appunto.
2 – Scaricate l’ultima release del tool targato Dev-Team in base al SO che montate sul vostro computer (OSX / W7). Il download per il tool di sblocco potete trovarlo sulla pagina del blog iPhoneitalia.
3 – Scompattatela sulla scrivania e organizzatevi in modo da avere tutto a vostra disposizione, applicazione, iDevice e cavetto USB.
4 – Avviate RedSnow.
5 – Cliccate su “Jailbreak!”
6 – Spegnete il dispositivo che avete collegato al PC/MAC e cliccate su “Next”.
7 – Seguite le indicazione a video per riuscire a mettere in DFU Mode il device in questione.

8 – L’applicazione comincerà a preparare l’exploit basato su Limera1n.
9 – Spuntate la casella “Install Cydia”

10 – Attendete che le operazioni sul vostro computer e sul dispositivo siano concluse prima di fare qualsiasi altra cosa. RedSnow concluderà prima il processo sul computer e vi avvertirà che questo continuerà sul dispositivo mobile. Alla fine di ciò dovrete effettuare il primo Boot Tethered.

Come si effettua un tethered boot? seguite:
1 – Avviare di nuovo redSnow con il vostro dispositivo collegato al computer.
2 – Dal menù principale selezionare l’opzione “Extras” questa volta.

3 – Nella schermata seguente cliccare su “Just Boot”.
4 .4 Seguire nuovamente le indicazioni per reimmettere in DFU Mode il vostro dispositivo.

5 – Attendere qualche secondo ed il gioco è fatto L’applicazione se la vedrà tutta da sola ed al riavvio avrete il vostro iOS 6 jailbrekkato.

L’operazione di Boot tethered va eseguita ad ogni spegnimento e conseguente riavvio del terminale ricordate! quindi prendete nota o imparate a memoria questi passaggi!

In attesa di una soluzione definitiva di sblocco al nuovo SO mobile Apple, questa è un buon compromesso per gli accaniti estimatori dell’open source che, non sapendo rinunciare all’interfaccia ed alla accattivante bellezza di un iDvece, non riescono però a sopportare la sua estrema chiusura verso le app di terze parti.
Non vi nego che nell’ambiente del Jailbreak tira una brutta aria ultimamente. Tutti i video di iPhone 5 sbloccati sono dei fake, proprio perchè questo nuovo SO sembra davvero ben protetto e la comunità dell’open source sta faticando più del previsto a trovare una falla in questo recinto virtuale alzato dagli ingegneri Apple. Condiamo però in un’altra vittoria del Dev-Team! è solo una questione di tempo si spera ormai, restate in zona per ricevere ulteriori aggiornamenti!

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest