Jailbreak iPhone5: punto della situazione



Anche su Iphone 5 sarà possibile far girare programmi non ufficiali: la conferma giunge da uno dei componenti del DevTeam, Planetbeing, che dichiara di aver jailbrekkato il suo dispositivo.

Il noto pirata informatico conferma che non si tratta di un exploit disponibile soltanto per coloro che possiedono un account developer, ma di una modifica accessibile a tutti gli smanettoni della rete.

Si sofferma poi sui motivi per cui non sarebbe ancora stato rilasciato un programma per la modifica, che non si limiterebbero alla paura che gli ingegneri della casa di Cupertino possano subito sanare la falla presente nel sistema, ma andrebbero oltre. Gli hackers vorrebbero sfruttare le debolezze trovate per capire qualcosa in più su iOS e avvantaggiarsi ulteriormente in questo braccio di ferro che li vede coinvolti insieme ai tecnici della Mela.

L’attesa non si protrarrà dunque fino al rilascio di iOS 6.1, ma potrebbe perdurare ancora.

Al di là di ogni possibile strategia che verrà adottata, o del tempo che ci separa dall’effettivo rilascio di un tool compatibile con tutti i dispositivi Apple, dopo i timori diffusisi nel mese scorso circa l’impossibilità di eseguire il Jailbreak Unethered su Iphone 5 e compagni, le rassicurazioni che giungono dal DevTeam sono davvero rincuoranti.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest