Jakob Nielsen boccia Windows



Jakob Nielsen, guru delle interfacce digitali, ha condotto un test per valutare l’usabilità del nuovo Windows 8: sono state utilizzate 12 persone ed il risultato è stato una stroncatura feroce del nuovo Os di Redmond.

Nielsen ha notato che la nuova interfaccia costringe gli utenti ad usare una sola finestra di lavoro anziché due e questo potrà essere un problema per la produttività da ufficio: inoltre, per fare più spazio ad una sola finestra, sono stati nascosti una serie di comandi utili che, alla fine, finiscono per essere dimenticati.

Il fatto che il nuovo os abbini l’interfaccia Modern al vecchio Desktop costringe gli utilizzatori a continui passaggi da un ambiente all’altro con un dispendio di concentrazione. Le mattonelle, poi, sono disegnate male: troppo piatte, non hanno effetti di ombreggiatura ed è difficile sapere quale comando possa essere cliccato e dove si possa inserire del testo. Sono anche troppo piccole: l’anteprima non visualizza il nome completo delle app (nel caso lo Start Screen sia affollato) ed un browser in versione “modern ui” è povero di informazioni.

Via | Useit

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest