jQuery: è uscita la versione 1.3



John Resig ne ha prodotta un altra !

Di cosa parliamo ? Ma della ottima libreria jQuery.

La versione 1.3 (e la seguente 1.3.1 che corregge alcuni errori) è una versione che incorpora notevoli miglioramenti sia dal punto di vista qualitativo che di performances.

Prima di tutto è stato aggiornato il motore di selezione dei CSS con quello denominato Sizzle. Tanto per dare qualche

numero si ottengono miglioramenti fino al 49% nella velocità di selezione degli elementi.

La parte di jQuery.Events è stata completamente riscritta.

E’ stata aggiunta la possibilità di gestire Live Events, cioè eventi che possono essere collegati ad elementi attuali ed a elementi ancora da creare. In parole povere significa che potreste aggiungere un evento ad un elemento e se questo crea un altro elemento lo stesso evento gli sarà automaticamente collegato. Anche qui i miglioramenti delle performances sono significativi: la nuova versione è circa 30 volte più veloce della precedente.

Tutta la parte per inserire codice HTML (i metodi append, prepend, before e after) nelle pagine è stata rivista ed ora è 6 volte più veloce.

Lo sniffing del tipo di browser è stata riscritta utilizzando un approccio completamente nuovo ed è stato incapsulato nell’oggetto jQuery.support (il precedente oggetto jQuery.browser è stato comunque lasciato nella libreria per mantenere la compatibilità).

Nonostante tutte le modifiche viene mantenuta la compatibilità con le chiamate della versione precedente (la 1.6.2).

Anche questa volta John Resig ha realizzato un prodotto di qualità che consentirà a tutti gli sviluppatori la creazione di pagine web sempre più ricche senza complicare la fase di sviluppo, anzi rendendolo sempre più semplice e finalizzato alla qualità della realizzazione e non ai tecnicismi (e chi sviluppa pagine web complesse sa a cosa mi riferisco: compatibilità, implementazioni diverse, etc.).

Sul mio sito ABspace-ComputerSpace potete trovare un conciso manuale delle funzionalità di jQuery (che ovviamente viene usata nel sito stesso).

alberto bellina

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest