jQuery: gli elementi posizionali



In questo articolo voglio farvi conoscere una altra seria di selettori di jQuery, i selettori posizionali.
Questo tipo di selettori sono basati sulla relazione posizionale tra gli elementi.

Vediamo qualche esempio interessante:

Seleziona il primo tag P della pagina:
$(‘p:first’)
Seleziona l’ultimo tag P della pagina:
$(‘p:last’)
Seleziona i tag LI che sono primi figli nella loro lista:
$(‘li:first-child’)
Seleziona i tag LI che sono ultimi figli nella loro lista:
$(‘li:last-child’)
Seleziona i tag TR che sono figli unici nella sua tabella:
$(‘tr:only-child’)
Seleziona i tag TD che sono in seconda posizione (quindi la seconda colonna di una tabella):
$(‘td:nth-child(2)’)
Seleziona tutti i tag TR che sono dispari nelle tabelle.
$(‘tr:nth-child(odd)’) ..ovviamente esiste anche la versione ‘even’

Seleziona il secondo elemento P della pagina (attenzione inizia da 0 per il primo)
$(‘p:eq(1)’)
Seleziona tutti gli elementi P tranne il primo
$(‘p:gt(0)’)
Seleziona i primi 3 elementi P presenti nella pagina
$(‘p:lt(2)’)
Seleziona gli elementi P superiori ai primi 3 presenti nella pagina
$(‘p:gt(2)’)

Ovviamente al posto dei tag P,LI,TR presenti negli esempi potete mettere gli altri tipi di selettori (per vedere quali guardate l’articolo Come utilizzare jQuery per selezionare gli elementi).

Vi ricordo che su ComputerSpace potere vedere una comoda documentazione di jQuery.

aBellina (www.abspace.it)

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest