Kickstarter: non è tutto oro ciò che luccica



Di recente è stata pubblicata un’inchiesta di “CNN Money” su Kickstarter, il servizio di crowdfunding destinato a mettere in contatto donatori e creativi.

Secondo i dati in questione, questa iniziativa è stata un indubbio successo con 3 milioni di donatori per un totale di 300 milioni di dollari raccolti: proprio questo aspetto, tuttavia, ha rappresentato una grossa difficoltà per alcuni progetti baciati dalla generosità del web. In molti casi, infatti, ad essere finanziati sono film o videogame e, in tali frangenti, il feedback del donatore consiste nell’inserimento del proprio nome tra i titoli di coda dei produttori.

Il vero inconveniente, invece, si presenta quando il progetto premiato è un prodotto concreto (come gli smartwatch Pebble): in questo caso il feedback consiste nel fornire una copia dei prototipi realizzati e spesso, di fronte ad un successo eccessivo, i creativi hanno accusato una forte difficoltà nel soddisfare la domanda verso i loro prodotti.

Inesperienza dunque ma anche sfortuna come nel caso dell’ElevationDock per IPhone diventato improvvisamente obsoleto a causa del nuovo connettore Lightning a 9 pin.

Via | The Verge

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest