Kodak cambia produzione: dalla fotografia alle stampanti



La Kodak è uno dei marchi più noti ed antichi della fotografia, e nasce verso la fine dell’Ottocento a Rochester, nello stato di New York. Verso la fine del 2011 la Kodak si ritrova ad affrontare una seria crisi economica con rischio di fallimento. Il 19 gennaio 2012 Kodak ricorre al Chapter 11, una procedura di riorganizzazione parte della legge fallimentare statunitense, poiché la situazione economica era diventata insostenibile: di fatto, un marchio importante nel settore della fotografia si è ritrovato in serie difficoltà.

 

 

Kodak ha deciso di interrompere la produzione di fotocamere e di prodotti di fotografia, mentre punterà maggiormente sulla produzione di stampanti. Il marchio Kodak di fatto continua ad esistere, ma si ritrova totalmente estraniato dal settore della fotografia, e diventa parte di tutta un’altra produzione, ovvero quella di stampanti. La forte concorrenza sul mercato fotografico era diventata insostenibile per la celebre azienda.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest