La fine della carta stampata?



Le tecnologie digitali stanno procedendo rapidamente alla conquista degli strumenti di comunicazione, rallentando però nei settori dei libri e giornali dove non si è ancora trovato un sistema in grado di sostituire la carta stampata.

Da qualche tempo, però, si inizia ad intravedere qualche progresso in questo senso.

La società “Plastic Logic” ha infatti prodotto un nuovo prototipo di giornale elettronico con caratteristiche del tutto nuove rispetto ai lettori già esistenti (Kindle di Amazon, eReader di Sony o Iliad di iRex).

Il nuovo lettore ha uno schermo flessibile in plastica, di formato simile all’A4 (8.5 per 11 pollici), uno spessore ridotto e sfrutta la tecnologia e-Ink (effetto pagina stampata).

Supporta tutti i tipi di documenti più diffusi come html, pdf e i formati di Office, senza conversioni.

Al momento, però, non è stato ancora rivelato il nome ed il prezzo del prodotto.

Il dispositivo verrà ufficialmente presentato il prossimo gennaio al Consumer Electronics Show (CES) di Las Vegas.

Avrà successo?

Prima di tutto il “quotidiano elettronico” dovrà riuscire a cancellare l’abitudine che ha l’uomo da secoli di utilizzare la carta stampata per informarsi.

E poi bisogna verificare come è stata affrontata la questione riguardo le restrizioni digitali a tutela del copyright, che ha frenato la diffusione degli e-book.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
  • tuonoazzurro

    Wow, davvero interessante ;) staremo a vedere

  • Ci sono delle foto disponibli?

  • solozippo

    vai sul sito http://www.plasticlogic.com

Pinterest