La futura tv di Apple, punto della situazione sui rumors



Il progetto di Apple tv nacque (dopo la sfortunata parentesi dell’Apple Set Top Box) nel 2007 con un mediacenter che consentiva di fruire in streaming i contenuti presenti su iTunes.

Da qualche giorno, tuttavia, circolano notizie sull’ennesima evoluzione di questo prodotto.

A dare il là è stata un’intervista rilasciata alla NBC da Tim Cook che parla di quanto sia piacevole sedersi in salotto per guardare ciò che è di proprio interesse.

Questo potrebbe far pensare alla creazione di una vera e propria tv Apple (2000$ di prezzo): su quest’ultima si conoscono ancora pochi dettagli. L’interfaccia dovrebbe essere molto semplice (ne parlava già Isaacson nella biografia su Steve Jobs) e potrebbe rappresentare il punto nevralgico per la fruizione dei contenuti presenti su iTunes o sugli iDevice collegati in AirPlay, delle app presenti sull’App Store senza dimenticare la possibilità di vedere anche la programmazione del digitale terreste.

Interessante il fatto che, per controllare questa tv, si potrebbe pensare all’uso di Siri che diverrebbe, in questo modo, l’equivalente di quello che Kinect è per i servizi della Xbox.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest