La IBM promette 5 grandi innovazioni



ibm

Il laboratorio di ricerca della IBM è in continua evoluzione e annuncia cinque grandi innovazioni per l’anno che verrà, tra cui la capacità di “dialogare” con il Web, la raccolta e la memorizzazione delle informazioni personali, lo sviluppo della tecnologia solare. Vediamole nel dettaglio:

1- Risparmio energetico: la tecnologia solare sarà incorporata nell’asfalto dei marciapiedi e delle strade, così come nei rivestimenti, nelle vernici, sui tetti e nelle finestre. I filamenti che raccolgono la luce solare possono essere 100 volte più sottili e potranno essere integrati nei progetti di costruzione di infrastrutture e anche nell’elettronica di consumo e nei veicoli, al contrario di pannelli solari che sono molto più grandi e meno efficienti in termini di costi. L’IBM sta cercando partner per poter realizzare questi prodotti.

2- Mappe genetiche: saranno utilizzate per la prevenzione di determinate malattie e per le cure sanitarie di ogni singolo individuo, tale esame si diffonderà grazie alla diminuzione del prezzo di analisi basate su questo trattamento. Il ruolo dell’IBM sarà quello di fornire il software per l’analisi dei dati.

3- Spoken Web: IBM prevede che il Web “cambierà drasticamente nei prossimi cinque anni”, le immagini e le tastiere non saranno più necessarie  per navigare in Internet, ma si svilupperanno i comandi vocali.  Lo “spoken Web”è un progetto che proviene da oltre 30 anni di ricerca IBM sul riconoscimento vocale e si prevedono una serie di applicazioni utilizzando un telefono cellulare per rispondere oralmente e per inviare e-mail e messaggi istantanei. Questo consentirà l’accesso a Internet anche alle persone analfabete o coloro che non dispongono di PC, infatti meno del 20% della popolazione mondiale ha accesso a Internet, ma i telefoni cellulari sono molto diffusi.

4 – Personal Digital shopping: saranno i commessi del futuro del commercio elettronico, che segnaleranno e aiuteranno gli acquirenti che hanno bisogno di assistenza. Un avatar rappresenterà fisicamente il cliente che potrà provare abiti di diverse taglie e colori e vederli in anteprima indossati.

5 – Motore di ricerca personale: che registra e cerca le nostre conversazioni, ci fa da promemoria, e conserva elenchi di cose che ci piacciono e argomenti a cui siamo interessati. IBM creerà dei software che permettono di fornire il nome del collega o la data della conversazione o argomento di carattere generale per ottenerla, in modo da trovare sempre quello che ci serve e non dimenticare nulla di importante.

    Via | PCworld

    Annunci sponsorizzati:
    Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
    Pinterest